Riaprono gli Uffizi, giornata storica dopo 77 giorni di stop

di Askanews

Roma, 21 gen. (askanews) - Dopo 77 giorni, lo stop più lungo dalla seconda guerra mondiale, riaprono al pubblico le porte della Galleria degli Uffizi. E' stato il direttore, Eike Schmidt, alle 8.30 in punto a spalancare il portone d'ingresso. Presenti il sindaco di Firenze, Dario Nardella, il presidente della Regione, Eugenio Giani e il consigliere d'amministrazione delle Gallerie Valdo Spini. A sorpresa è arrivata in visita anche la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, che si trovava a Firenze per altri impegni istituzionali.Oltre 530 visitatori (numero a metà giornata) hanno già ammirato lo splendore dei corridoi e delle 40 sale del primo piano del museo nel cuore di Firenze. La riapertura, l'ingresso è sia su prenotazione che libero per un massimo di 450 persone contemporaneamente, è stato deciso dal governo solamente nei giorni feriali e per le regioni gialle.E' possibile dunque visitare gli Uffizi dalle 8.30 alle 18 (ultimo accesso un'ora prima), dal martedi al venerdi.