Orlandi, lotto per dar voce a scomparsi

Orlandi, lotto per dar voce a scomparsi
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 24 FEB - "Quello mi spinge ad andare avanti nella mia battaglia per la verità, è la speranza che la voce di Emanuela possa essere anche la voce di tutti gli altri scomparsi. Quando parlo di Emanuela, parlo anche di loro". Lo dice all'ANSA Pietro Orlandi, parlando dei motivi per i quali si è dedicato a 'Scomparsi', il programma che torna con la seconda stagione in sei puntate da martedì 26 febbraio alle 22 su Crime+Investigation. Orlandi ripercorre i casi di sparizioni misteriose, incontrando, fra gli altri, i parenti e gli amici dei protagonisti 'assenti', tornando alle circostanze delle scomparse e illustrando le varie ipotesi, esplorate e non, che potrebbero fornire risposte. Si comincia con la vicenda di Domenico D'Amato, giovane rapper conosciuto da tutti come Dome Dama, scomparso due anni fa da Molinella (Bologna). Si proseguirà raccontando le vicende di Tiziano Allegretti, Rina Pennetti, Barbara Agnieszka Wojciechowska, Davide Gentile e Marisa Comessatti.