Mogol: "Senza Battiato ci sentiamo tutti più vuoti"

Mogol: 'Senza Battiato ci sentiamo tutti più vuoti'
di Adnkronos

Roma, 18 mag. (Adnkronos) - "Un vero, grande artista e anche un uomo simpatico, intelligente, colto, umile: davvero tutto il mio dispiacere per la scomparsa di Franco Battiato". A esprimerlo all'AdnKronos è il presidente della Siae Giulio Rapetti in arte Mogol, di cui il cantautore siciliano aveva anche interpretato un brano, 'Impressioni di settembre'. "Era un cantautore molto particolare, per certi aspetti veramente unico nel suo genere - sottolinea Mogol - E poi, quel suo brano, 'La cura', è davvero un capolavoro. Mi piaceva, come grande uomo e come grande artista: ho avuto modo di incontrarlo ed è stato sempre molto carino, era interessante conversare con lui: quando perdiamo un grande artista, perdiamo tutti qualcosa di importante, ci sentiamo più poveri e più vuoti". (di Enzo Bonaiuto)