Tiscali.it
SEGUICI

#MeToo a Cannes, Gerwig: donne nel cinema? Molto sta cambiando

di Askanews   
Loading...
Codice da incorporare:

Cannes (Francia), 14 mag. (askanews) - Greta Gerwig, presidente della giuria del 77esimo Festival di Cannes, ha dichiarato che 15 anni fa non avrebbe mai immaginato che così tante donne fossero rappresentate nel cinema e ha anche salutato molti cambiamenti concreti ottenuti grazie al movimento #MeToo.Lei, che con "Barbie" è diventata la prima donna a dirigere un film che ha superato il miliardo di dollari al botteghino, si è detta ottimista sulle donne nel cinema, durante la conferenza stampa della giuria. "Le cose sono in continua evoluzione, non è una sorta di meta che raggiungiamo tutti insieme.

È qualcosa su cui continuiamo a discutere e a capire come vogliamo che sia la nostra industria e il nostro cinema. Quindi penso che sia un processo, come dire, in corso".Gerwig insieme agli altri otto giurati che assegneranno la Palma d'Oro a uno dei 22 film in concorso, ha detto: "Ci sono molti cambiamenti concreti che sono avvenuti nell'industria cinematografica americana, e quello a cui penso sempre è l'ascesa dei coordinatori dell'intimità. Quando ho iniziato io, non era una cosa che accadeva affatto, e ora è stata inserita nei film. E lo considero esattamente come un coordinatore di stunt, un coordinatore di combattimenti. È un'arte e fa parte della costruzione di un ambiente sicuro, proprio come se si dovesse far combattere due persone con le spade".Anche l'attore francese Omar Sy, altro giurato, ha fatto riferimento al movimento #MeToo. "Qualche anno fa, la voce si era sparsa e da allora è continuata. Quindi è un buon segno che la conversazione e le discussioni continuino, che ci siano sempre più donne che hanno il coraggio di dire le cose. Sì, è un po' tardi, ma in ogni caso sta accadendo e ovviamente sta accadendo sempre di più. L'industria cinematografica è molto visibile, quindi ne sentiamo parlare, ma credo sia diffuso in tutti gli strati della società, il che è una buona cosa".In giuria, tra gli altri, c'è anche Pier-Francesco Favino. .

di Askanews   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Mittelfest, inaugurazione nel segno della libertà di scelta
Mittelfest, inaugurazione nel segno della libertà di scelta
Kool & the Gang portano 60 anni carriera a Bologna e Taranto
Kool & the Gang portano 60 anni carriera a Bologna e Taranto
Mimmo Cavallaro, il cantore della Calabria più vera
Mimmo Cavallaro, il cantore della Calabria più vera
Tornatore, che nostalgia i tempi di Diario di Guttuso
Tornatore, che nostalgia i tempi di Diario di Guttuso
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...