Marinelli è De Andrè Principe Libero

Marinelli è De Andrè Principe Libero
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 15 LUG - Un'immagine che ha segnato la vita del Paese, una miniserie dedicata al più grande poeta della canzone d'autore italiana, Fabrizio De André, prematuramente scomparso l'11 gennaio 1999, un mese prima del suo 59mo compleanno. A prestare il volto al cantautore genovese, per un biopic in due puntate che vedremo la prossima stagione su Rai1, uno degli attori più apprezzati della nuova generazione, Luca Marinelli (Non essere cattivo e Lo chiamavano Jeeg Robot). E' Principe Libero, scritto da Francesca Serafini, Giordano Meacci con la collaborazione di Luca Facchini. Facchinini firma anche la regia (ha già girato A Farewell to Beat, che racconta l'ultimo viaggio statunitense di Fernanda Pivano, giornalista, traduttrice e collaboratrice di De André ndr). Insieme a Marinelli, Valentina Bellè, Elena Radonicich, Ennio Fantastichini. La serie racconta la vita del più grande poeta della musica italiana, De André: dall'infanzia ai primi successi, alle drammatiche pagine del rapimento.