Tiscali.it
SEGUICI

Mad e Napoli, 10 anni di 'Arte della felicità'

di Ansa   
Mad e Napoli, 10 anni di 'Arte della felicità'

(ANSA) - NAPOLI, 20 NOV - Dieci anni fa, il 21 novembre, usciva il film d'animazione "L'arte della felicità" di Alessandro Rak realizzato a Napoli da Mad Entertainment che esordisce con questo titolo e che da allora è un punto di riferimento per l'animazione in Italia, aperta anche alla produzione cinematografica di fiction e di documentari. E' la factory di Luciano Stella, Maria Carolina Terzi, Carlo e Lorenza Stella che ha sede negli storici appartamenti dove Vittorio De Sica girò "L'oro di Napoli" e "Matrimonio all'italiana". Napoli festeggerà il 25 novembre il 'compleanno' del film poi pluripremiato (a partire dall'EFA) e divenuto un cult, e lo farà con un evento-festa al Teatro Bolivar.

"L'arte della felicità è uno dei primi film di animazione per adulti tutto made in Italy o meglio in Naples- dichiara Luciano Stella anche co-sceneggiatore - Ora Alessandro Rak è un autore di animazione riconosciuto a livello europeo. Ma quando si partì con questa avventura, nessuno avrebbe mai immaginato di essere all'inizio di un percorso che avrebbe fatto di Mad il polo produttivo più importante di Napoli e del Sud, che ha creato un indotto economico fuori dall'ordinario". Mad, da allora, ha formato una nuova leva di professionisti dell'animazione, i primi a usare un software Blender dimostrando di essere pionieri, e facendo di necessità virtù, in assenza di risorse. Oggi è una società per azioni che conta una factory di 40/50 animatori. "In questi 10 anni abbiamo fatto altri due film con Rak, "Gatta cenerentola" e "Yaya e Lennie - The Walking Liberty", una serie animata di 26 puntate, "Food Wizards", oltre a tre film per il cinema tra cui "Nostalgia" di Mario Martone e il prossimo "Caracas" di Marco D'Amore e diversi documentari, che spesso si avvalgono di insert di animazione" dichiara Carolina Terzi, da poco eletta presidente di Cartoon Italia. Oggi Mad è impegnata sul fronte dell'animazione con la realizzazione di "I'm still alive - Sono ancora vivo" di Roberto Saviano, primo lungometraggio diretto dallo scrittore, tratto dall'omonima graphic novel, e presenterà in Concorso al Festival di Torino il corto di animazione "Due battiti" di Marino Guarnieri. (ANSA). .

di Ansa   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Boom di pubblico per il concerto dei 160 anni della Croce Rossa
Boom di pubblico per il concerto dei 160 anni della Croce Rossa
Pippa Bacca, un film di Levi Riso sulla sua vita
Pippa Bacca, un film di Levi Riso sulla sua vita
Hollywood, si teme un altro sciopero
Hollywood, si teme un altro sciopero
Hollywood, produzioni in stallo, Studios senza soldi
Hollywood, produzioni in stallo, Studios senza soldi
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...