Lynch, avevo Twin Peaks nel subconscio

Lynch, avevo Twin Peaks nel subconscio
di Ansa

(ANSA) - CANNES, 25 MAG - "Forse Twin Peaks era rimasto nel mio subconscio, ma nella mia mente cosciente avevo messo la parola fine alla serie. Sapevo però anche che non avrei mai smesso di pensare a Twin Peaks nel corso degli anni, di immaginare lo sviluppo della trama e cosa potesse effettivamente accadere ai suoi personaggi. Ma l'idea di un nuovo progetto basato sulla serie mi è venuta solo cinque anni fa". Così David Lynch oggi a Cannes parla della nuova serie di Twin Peaks rinata, 25 anni dopo, che è stata proiettata nella sala del Soixantièmme e ha l'onore del tappeto rosso al Grand Theatre Lumiere, in attesa di arrivare in italiano su Sky Atlantic dal 26 maggio in prima serata. Lynch torna, per una terza stagione, considerato il film Twin Peaks - Fire Walk whit me, con 18 episodi tutti girati da lui e con parte del cast originale. Al centro della scena sempre l'agente dell'FBI Dale Cooper e la misteriosa foresta di Twin Peaks piena di nebbia e follia.