Luisa Ranieri madre migrante a New York

Luisa Ranieri madre migrante a New York
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 13 SET - "Quello di Carmela è uno di quei ruoli che ogni attrice vorrebbe interpretare. Tante sfumature femminili in un un unico ritratto, grandi sentimenti, grandi temi come la famiglia, l'emigrazione, la fame. A tutto tondo, mai scontato". Così l'attrice napoletana, protagonista della fiction La Vita Promessa, con la regia di Ricky Tognazzi, 4 prime serate su Rai1 in onda dal 16 settembre, che racconta la storia di una famiglia di siciliani nella New York del proibizionismo. Carmela, per sottrarsi alle prepotenze un uomo ossessionato da lei senza scrupoli, Vincenzo Spanò, che ha il volto di Francesco Arca, si sposa per procura, dopo l'omicidio del primo marito, padre dei suoi 5 figli, e va in New York per dare un futuro alla famiglia. Sul piroscafo la sua vita si intreccia con quella di un gentiluomo, (Thomas Trabacchi) - e prima a Napoli dove fa sosta con Assunta (Lina Sastri) - e Rosa (Miriam Dalmazio). Nel cast Primo Reggiani e Cristiano Caccamo, Emilio Fallarino. Una produzione Rai Fiction-Picomedia.