Frank Sinatra in incognito visitò paese ligure della madre

Frank Sinatra in incognito visitò paese ligure della madre
di Ansa

(ANSA) - GENOVA, 18 AGO - Una mattina degli anni Ottanta Frank Sinatra a bordo di una limousine in mezzo alle tortuose strade dell'Appennino Ligure avrebbe visitato in incognito la frazione di Rossi nel Comune di Lumarzo (Genova), dove a inizio secolo era nata Natalina 'Dolly' Garaventa, mamma di 'The Voice'. Dopo il passaparola di anni, ma senza documenti fotografici o riprese della visita, una prova indiretta arriva ora da una foto custodita da un ristoratore originario di Lumarzo, Fulvio Gardella: ritrae Barbara Sinatra, quarta moglie di Frank, ai lavatoi di Rossi circondata da una folla di abitanti del villaggio incuriositi. "La leggenda narra che all'indomani della visita di Barbara, una limousine arrivò a Rossi e andò avanti-indietro diverse volte contemplando il paese - racconta il sindaco di Lumarzo Daniele Nicchia -. Non si fermò. Noi pensiamo che Frank Sinatra quel giorno era a Genova, venne a vedere il paese dove nacque sua mamma, ma che da uomo tutto d'un pezzo non voleva farsi veder piangere, perché un sex symbol che piange negli anni Ottanta non era molto di moda". "Questo perché lui aveva visto nelle Polaroid dei giorni prima gli occhi della madre, - continua il sindaco - la passione che aveva Frank per la madre era smodata e legata soprattutto agli albori della sua carriera, quando la madre era l'unica che credeva nella sua voce e persino il maestro di canto gli diceva che non era intonato". Anche il libro 'Frank Sinatra è mio figlio' del giornalista Mauro Boccaccio attesta questa ricostruzione storica aggiungendo che il viaggio a Rossi di Sinatra avrebbe avuto conferma anche dalla moglie di Roger Moore in una cena a New York. Negli anni Ottanta 'The Voice' amava degustare il pesto genovese nello storico ristorante 'Zeffirino' nel centro città. "Un pomeriggio ho ricevuto una misteriosa telefonata per prenotare un tavolo per cinque americani - ha ricordato oggi il patron Luciano Zeffirino Belloni -. Alla sera vidi al tavolo Frank Sinatra, era arrivato in elicottero privato a Monte Carlo, poi a Genova in limousine". (ANSA).