Tiscali.it
SEGUICI

Flavia Padovan lancia Ppp, i pantaloni passepartout

di Ansa   
Flavia Padovan lancia Ppp, i pantaloni passepartout

(ANSA) - ROMA, 19 OTT - Flavia Padovan, figlia della nota stilista scomparsa nell'aprile 2023, a cui si deve l'invenzione del beachwear couture già dagli anni Sessanta, ha presentato nello storico atelier di via delle Carrozze, a Roma, la nuova collezione PPP che prende il nome dalle iniziali di Padovan, Pants e Passepartout, sintesi dell'anima di un capo pret-à-porter rigorosamente made in Italy, rivisitato dall'estro creativo della stilista per un utilizzo versatile, giusto in ogni circostanza, dalla lezione di yoga alla cena di gala. Pensata per una donna impegnata e dinamica che coniuga eleganza e praticità, la collezione PPP esprime sartorialità, ricercatezza nella scelta dei tessuti che spaziano dalle micro fantasie ai velluti monocolore, dai ricami tono su tono sino all'iconico snake.

Un unico modello declinato in diverse nuances, in tessuto elasticizzato per accompagnare i movimenti e slanciare la figura. I pantaloni firmati Flavia Padovan sono no-iron, poco ingombranti in valigia, perfetti per una donna che ha la necessità di modificare l'outfit nel corso della giornata, passando dalla sneaker al tacco a spillo. Sono già molte le celebrities che apprezzano i pantaloni passepartout: Caterina Balivo, Sabrina Ferilli, Barbara Palombelli, Laura Pausini e Aurora Ramazzotti. "Ho pensato ad un capo di abbigliamento che potesse riflettere la nostra filosofia - spiega la designer - valorizzare le donne di ogni età e dispensare confort, cosa che l'alta moda non sempre fa. Sono figlia d'arte e ne vado fiera, ma sono anche molto orgogliosa di aver ampliato il mondo Padovan, con uno scopo ben preciso: creare una linea più giovane e meno costosa, per espandere il brand. Oggi le due linee, Marisa Padovan Atelier e Flavia Padovan, che coesistono e si completano". La collezione è interamente realizzata nei laboratori di via delle Carrozze a pochi metri dal negozio in cui è iniziata la storia della Beachwear Couture. L'abbigliamento firmato dalla stilista comprende sempre capi di beachwear, abiti gipsy, giacche morbide in broccati e preziosi velluti stampati. (ANSA). .

di Ansa   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Musicultura, 60 artisti in gara su 1.187 candidati
Musicultura, 60 artisti in gara su 1.187 candidati
'Kina e Yuk alla scoperta del mondo', Benedetta Rossi con anima e cuore nel doppiaggio
'Kina e Yuk alla scoperta del mondo', Benedetta Rossi con anima e cuore nel doppiaggio
Ad Ascoli concerto per la pace in Ucraina con Requiem di Mozart
Ad Ascoli concerto per la pace in Ucraina con Requiem di Mozart
Biennale, no a esclusioni, non consideriamo petizioni
Biennale, no a esclusioni, non consideriamo petizioni

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...