Bookcity non ammaina la bandiera e va online

Bookcity non ammaina la bandiera e va online
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 26 OTT - Sarà la scrittrice inglese Zadie Smith la protagonista dell'inaugurazione della nona edizione della rassegna Bookcity, in programma dall'11 al 15 novembre solo online. Per ora - come spiegato dagli organizzatori - del migliaio di eventi immaginati in presenza solo fino a poche settimane fa, ne sono stati spostati 180 sul virtuale, ma tanti se ne aggiungeranno fino al 6 novembre, quando verrà chiusa la programmazione. "Bookcity vuole continuare a essere una grande festa del libro, una bandiera non ammainata - ha sottolineato il presidente dell'associazione Bookcity Piergaetano Marchetti - in un momento in cui del libro c'è grandissimo bisogno". Al centro di questa edizione virtuale, l'emergenza climatica, con un focus dal titolo 'Terra nostra' con una serie di ted talk internazionali con ospiti come il filosofo Edgar Morin, la scienziata Ilaria Capua, gli scrittori Eve Ensler, Jeannette Winterson, Jonathan Safran Foer, Joel Dicker, l'economista Jean Paul Fitoussi. Ci saranno poi dei dialoghi tra musica, arte, letteratura, fumetti, con Jonathan Bazzi, Vasco Brondi e altri, un format su Milano con Edoardo Albinati e una serie di lezioni universitarie aperte a tutti che saranno disponibili per tutto l'anno. (ANSA).