Cartier-Bresson a Palazzo Grassi Venezia

Cartier-Bresson a Palazzo Grassi Venezia
di Ansa

(ANSA) - VENEZIA, 11 SET - Cinque sguardi sull'opera di Henri Cartier-Bresson. Cinque curatori "particolari" - la fotografa Annie Leibovitz, il regista Win Wenders, lo scrittore Javier Cercas, la direttrice del dipartimento di stampe fotografiche della Biblioteque nationale de France Sylvie Aubenas, il collezionista Francois Pinault - chiamati a scegliere ciascuno una cinquantina, senza sapere ognuno delle scelte degli altri, dalle 385 immagini che lo stesso fotografo aveva selezionato, su invito dei collezionisti de Menil, negli anni '70 come le più significative della sua opera, la "Master Collection", di cui esistono solo cinque esemplari. E' all'insegna di una sorta di gioco, e il titolo è proprio "Le Gran Jeu", la mostra in programma a Palazzo Grassi, a Venezia, dal 22 marzo 2020 al 10 gennaio 2021, dedicata a Cartier-Bresson, a cura di Matthieu Humery.