Nastri d'argento, 7 candidature a Emma Dante e Sydney Sibilia

Nastri d'argento, 7 candidature a Emma Dante e Sydney Sibilia
di Askanews

Roma, 26 mag. (askanews) - Sono "Le sorelle Macaluso" e "L'incredibile storia dell'Isola delle Rose" i film che guidano la corsa ai Nastri d'argento, che quest'anno hanno raggiunto la 75ma edizione. Il film di Emma Dante e la commedia di Sydney Sibilia hanno ottenuto entrambi sette candidature, cinque ne ha avute invece "Cosa sarà" di Francesco Bruni. Arriveranno con molte chance alla premiazione del 22 giugno, che si terrà al Maxxi di Roma, anche due opere prime: "I predatori" di Pietro Castellitto e "Il cattivo poeta" di Gianluca Jodice.A contendere ai film di Dante e Bruni il Nastro per il miglior film ci saranno quest'anno: "Assandira" di Salvatore Mereu, "Lei mi parla ancora" di Pupi Avati e l'horror "Non mi uccidere" di Andrea De Sica. Tra i registi sono in gara: Avati, Bruni, Dante con Antonio Capuano per "Il buco in testa" e Edoardo Ponti per "La vita davanti a sé". Per il Nastro per le commedie Sibilia dovrà confrontarsi con gli altri quattro candidati: "Genitori Vs Influencer" di Michela Aandreozzi, "Si vive una volta sola" Carlo Verdone, "Sul più bello" Alice Filippi e "Tutti per 1-1 per tutti" di Giovanni Veronesi. Il Nastro per il film dell'anno andrà a "Miss Marx" di Susanna Nicchiarelli.Oltre alla grande presenza del cinema al femminile, quest'anno i premi assegnati dal Sindacato Giornalisti Cinematografici hanno dato anche molto spazio ai giovani, a film che raccontano la nostra storia o che hanno un taglio più intimo nel racconto. Tra le cinquine di quest'anno, inoltre, sono stati inseriti anche due tv movie d'autore come "La bambina che non voleva cantare" di Costanza Quatriglio e "Carosello Carosone" di Lucio Pellegrini.