Ema e Fabio: "Non dite grazie a noi per il successo de La Domenica Sportiva"

Ema e Fabio: 'Non dite grazie a noi per il successo de La Domenica Sportiva'
di Adnkronos

(Adnkronos) - Boom di ascolti per La Domenica Sportiva in onda su Rai2. Tra gli ingredienti del successo, anche il duo di Che Fatica La Vita Da Bomber composto da Emanuele Stivala e Fabio Tocco. “Un’esperienza che ci sta facendo crescere molto. Con tutto lo studio si è creato un feeling fantastico! Forse è proprio questo che sta facendo fare la differenza alla trasmissione.” Se sui social Che Fatica La Vita Da Bomber è una vera e propria istituzione con più di 3 milioni di follower, in tv fino a pochi mesi fa poteva essere annoverata come qualcosa di molto simile ad una scommessa: Emanuele Stivala: “Si, senza alcun dubbio. Dopo le prime esperienze su Italia Uno a Tiki Taka con Pierluigi Pardo, siamo tornati sul piccolo schermo in occasione degli Europei di calcio, al fianco di Marco Lollobrigida. Con “Lollo” ci siamo trovati subito a nostro agio. La preziosa collaborazione estiva ci ha portati a La Domenica Sportiva e questa volta a fare da padrone di casa Jacopo Volpi.” Possiamo dire quindi che si tratta di una scommessa vinta? Fabio Tocco: “Beh non tocca a noi dirlo, ma diciamo che le cose stanno andando molto bene. Un’esperienza che ci sta facendo crescere molto. La sicurezza è solo una, che La Domenica Sportiva sta dominando nel campo degli ascolti tv fin dalla prima puntata, e far parte di questo successo ci rende onorati e orgogliosi. 10.5 punti percentuali di share per due ore consecutive nell’ultima puntata, sono numeri molto importanti. Così ci hanno detto.” Il segreto di questo successo targato “La Domenica Sportiva”? Emanuele Stivala: “Con tutto lo studio si è creato un feeling fantastico! Forse è proprio questo che sta facendo fare la differenza alla trasmissione. Jacopo Volpi è sempre molto disponibile, un vero professionista, capace di farci sentire a casa fin dalla prima puntata. É un onore poterci lavorare insieme. Con Eraldo Pecci si è subito creata la giusta alchimia tra prese in giro e risate, e a Marco Tardelli abbiamo anche fatto un regalo in diretta che ha apprezzato molto. Come dimenticarci di Alessandra D’Angiò e Ana Quiles, è stato subito amore a prima vista. Forse più nostro che altro (ndr). Ah stavo dimenticando l’ex arbitro Saccani che presto, e questo lui non lo sa, proveremo a coinvolgere in qualche scherzo”. Il futuro si chiama TV? Fabio Tocco: “Le domande facili sempre a me, grazie. Su questo possiamo dirti che abbiamo le idee molto chiare. La televisione ci piace e ci stimola tanto e stiamo cercando anche con il nostro team di migliorare la qualità dei contenuti e creare un prodotto completo in grado di unire due mondi: quello del web e quello della televisione. Ti dirò che stiamo seguendo anche delle lezioni in ambito radiofonico e sono convinto che tutto possa servire per alzare l’asticella. Sperimentare e divertirsi, sono le uniche due regole che seguiamo. La Domenica Sportiva ci sta lasciando liberi di proporre quello che vogliamo senza limiti e far parte di questo bel gruppo ci rende orgogliosi”.