Venuti: "Basta tristezza da pandemia e guerra, sul palco il mio mix di canzone italiana e Brasile"

Brani mitici come "Perdono" e" "Figli delle stelle" e il meglio del repertorio del cantautore, riletti in chiave carioca. 1 aprile a Cagliari, poi a Londra

Immaginate grandi classici della canzone italiana, da Perdono a Una carezza in un pugno a Figli delle stelle, rilette rispettandone la melodia ma arricchendola di raffinate armonie e arrangiamenti provenienti dalla musica brasiliana. Bossanova e dintorni. Un menu sonoro divertente e ricercato che è nell'ultimo album di Mario Venuti intitolato Tropitalia e che il cantautore siciliano (che molti ricorderanno anche come membro dei Denovo) porta in tour con la formula voce, piano e chitarra. Doppia tappa a Cagliari, al B Flat, con show il 1 aprile alle 20:30 e poi alle 22:30. Poi Venuti volerà a Londra per suonare il 10 aprile al The Boiler House. In questa videointervista, Mario Venuti parla di come ha mescolato due tradizioni musicali fra le più amate al mondo e di come questo suo tour "intimista" diventa una festa che esorcizza le paure e gli stress di questo periodo che ha stravolto le vite di tutti.