Tiscali.it
SEGUICI

[L'intervista] Venezi: "Le mie eroine in musica e perché voglio essere chiamata direttore, non direttrice"

Faccia a faccia con il Direttore d'orchestra, alla vigilia del concerto con musiche di Mozart e Beethoven, e dell'uscita del suo album "Heroines"

Cristiano Sanna Martinidi Cristiano Sanna Martini   
Loading...
Codice da incorporare:

Il 1° dicembre è protagonista dell'Autunno in musica del Teatro Lirico di Cagliari, di cui dirige l'orchestra su partiture di Mozart e Beethoven. Il 3 esce il suo nuovo album intitolato Heroines. Un viaggio fra le eroine e antieroine cantate e musicate dalla grande tradizione classica, operistica e del musical. Beatrice Venezi è conosciuta dal grande pubblico tv per la sua partecipazione alla selezione dei nuovi artisti poi in gara a Sanremo, nei format con la conduzione di Amadeus. Qui la sua competenza è emersa in tutta la sua portata, capace di discutere di musica colta come di pop, di elettronica e sperimentazione. Era la diretta emenazione del suo percorso di ed esperienza come direttore d'orchestra: dal diploma a Siena fino alle masterclass e specializzazioni al Conservatorio di Milano, fino alle direzioni della Armenian State Youth Symphony Orchestra, poi dell'Orchestra della Toscana e dell'Orchestra da Camera Milano Classica. Quindi la Nuova Orchestra Scarlatti Young e il titolo di Direttore Principale. Ed è così che Beatrice Venezi vuole essere chiamata: Direttore, non Direttora o Direttrice, e Maestro. Le sue dichiarazioni su questo punto le hanno attirato addosso gli strali del politically correct e i processi per direttissima dei giudici da social network e opinionisti di quotidiani e siti. Ma in questa scelta c'è tutt'altro che la voglia di sminuire la dignità femminile. Di tutto questo abbiamo parlato nella videointervista

Cristiano Sanna Martinidi Cristiano Sanna Martini   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Andrea Bocelli, parata di star per omaggiarlo. Il figlio Matteo conquista tutti: è il nuovo sex symbol
Andrea Bocelli, parata di star per omaggiarlo. Il figlio Matteo conquista tutti: è il nuovo sex symbol
Jovanotti festeggia con un video l'anniversario del botto. La sua è una lezione di empowerment per...
Jovanotti festeggia con un video l'anniversario del botto. La sua è una lezione di empowerment per...
Pupo: Quando trovai mamma a letto col postino. Poi quell'ultimo desiderio prima di morire
Pupo: Quando trovai mamma a letto col postino. Poi quell'ultimo desiderio prima di morire
Taylor Swift, così speciale e così umana. Il coro che la fa commuovere e che non dimenticherà
Taylor Swift, così speciale e così umana. Il coro che la fa commuovere e che non dimenticherà
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...