Sanremo, svelate le cover. Emma Marrone e Francesca Michielin infiammano i social con Britney Spears

Amadeus ha annunciato la lista delle canzoni che animeranno la serata di venerdì 4 febbraio: ci sono anche le canzoni straniere. E spicca Paul McCartney scelto da Le Vibrazioni

di M.E.P.

Non ha deluso le attese l'annuncio delle "cover" che animeranno la serata sanremese di venerdì 4 febbraio. Non solo perché le coppie di attori che si avvicenderanno sul palco per rendere omaggio alle più grandi canzoni dei nostri tempi sono a dir poco esplosive, ma anche perché quest'anno nella lista sono presenti per la prima volta dei brani stranieri. E non è tutto: a far esplodere l'entusiasmo degli appassionati della kermesse è l'inedita coppia "Michielin-Emma" che eseguirà il celebre successo di Britney Spears "One more time". Ma andiamo per ordine

L"omaggio" ai grandi: da Pino Daniele a Battisti, dalla Carrà a Baroni

Le scelte degli artisti in gara sono state pescate dal grande repertorio degli anni '60, '70, '80 e '90. Le Vibrazioni proporranno Live and Let Die di Paul McCartney, con Sophie and the Giants e il maestro Peppe Vessicchio. Ditonellapiaga e Rettore, Nessuno mi può giudicare di Caterina Caselli. Michele Bravi si misurerà con Io vorrei...non vorrei... ma se vuoi, di Lucio Battisti al quale renderà omaggio anche Giusy Ferreri con Io vivrò senza te, in coppia con Andy dei Bluvertigo.

Massimo Ranieri omaggerà Pino Daniele con Anna verrà, eseguita con Nek, Tananai Raffaella Carrà con A far l'amore comincia tu, con Rosa Chemical, mentre Fabrizio Moro ha scelto Uomini soli dei Pooh. Rkomi duetterà con i Calibro 35 in un medley di successi di Vasco Rossi. Medley anche per Ana Mena con Rocco Hunt e per Gianni Morandi con Mousse T (produttore di Apri tutte le porte, il brano in gara).

Giovanni Truppi ha scelto de André con Nella mia ora di libertà, con Vinicio Capossela; Elisa, What a feeling, di Irene Cara (da Flashdance). Noemi si esibirà in You make me feel (like a natural woman), una delle hit di Aretha Franklin, mentre Iva Zanicchi proporrà Canzone, di Don Backy e Detto Mariano, nella versione di Milva. Achille Lauro ha voluto accanto a sé Loredana Bertè in Sei bellissima; Dargen D'Amico proporrà la sua versione della Bambola di Patty Pravo; Emma, Baby One More Time di Britney Spears, con Francesca Michielin.

Mahmood & Blanco rileggeranno Il cielo in una stanza di Gino Paoli; Matteo Romano Your Song, di Elton John, in coppia con Malika Ayane; Yuman proporrà My Way di Frank Sinatra con Rita Marcotulli; Aka 7ven duetterà con Arisa sulle note di Cambiare di Alex Baroni. Sangiovanni ha chiamato Fiorella Mannoia per rendere omaggio a Pierangelo Bertoli con A muso duro. La Rappresentante di Lista ha scelto Be My Baby delle Ronettes, con Cosmo, Margherita Vicario e Ginevra; Highsnob e Hu proporranno Mi sono innamorato di te di Luigi Tenco, con Mr Rain; Irama sarà sul palco con Gianluca Grignani sulle note di La mia storia tra le dita.

Grande entusiasmo sui social per l'accoppiata Emma-Michielin

Non più solo canzoni in italiano dunque ma anche in lingue inglese. E sui social è stata apprezzata in modo particolare la coppia formata da Emma Marrone e Francesca Michielin che canteranno “Baby one more time” di Britney Spears, il celebre pezzo del 1998 che parla del dolore legato alla decisione di chiudere una storia d’amore. Un brano che è stato in testa alle classifiche di tutto il mondo e che ha vinto diversi dischi di platino e d’oro. "Praticamente rompiamo l'Internet ogni settimana qui", annuncia Francesca Michielin postando un meme del celebre balletto di "Baby one more time".

L'altra grande novità: Francesca Michielin guiderà l'orchestra di Emma

"Quando Francesca mi ha detto che le sarebbe piaciuto dirigere l'orchestra per me a Sanremo - avave raccontato Emma - non ho avuto nessuna esitazione, ho detto sì. Condividere quel palco con un'altra artista che si mette in gioco in maniera "diversa” è stimolante e ricalca perfettamente il mio modo di vivere l'arte a 360 gradi in tutte le sue forme. Sono felice e onorata di averla al mio fianco in questa avventura. Un modo per festeggiare i suoi 10 anni di carriera e per dimostrare ancora quanto siamo coraggiose e quanto amiamo la musica".

"Per me è una nuova prima volta a Sanremo - aveva replicato con entusiasmo Francesca Michielin - Torno in Riviera, ma in una veste inedita, quella di direttrice d'orchestra. Sono orgogliosa di condividere questa esperienza con Emma, un'artista che stimo da sempre, di cui ho seguito la carriera fin da quel suo primo provino che vidi in tv solo pochi mesi prima di affrontare il mio, che mi ha cambiato la vita. Ho sempre considerato Emma una persona diretta, senza retropensieri. Adoro il suo modo di essere e di fare".