Renato presenta "Zero il folle": occorre cambiare pelle ogni volta

Renato presenta 'Zero il folle': occorre cambiare pelle ogni volta
di Askanews

Roma, 30 set. (askanews) - Ci sono il tema della vita e dell'aborto, quello della morte, la condanna delle nuove tecnologie e dei social, l'ambiente, la fede, l'amore, il perdono. È un viaggio il nuovo album di inediti di Renato Zero, "Zero il folle" che l'artista romana presenta oggi - non a caso nel giorno del suo 69esimo compleanno - all'Auditorium Parco della Musica di Roma, davanti alla stampa e a un gruppo di fan."Alla soglia di questi 69 anni - dice il cantautore romano - voglio festeggiare Zero per avermi posseduto all'età di questi 15 anni, per avermi tolto dalla nullatenenza, dalla noia, per avermi infuso quel desiderio di cambiare le cose, di cambiare la vita; purché tanto bella questa vita non va inchiodata alle pareti come una fotografia, va trasferita a terzi, va contaminata a chi non ha più voglia di esercitare questo diritto".L'album "Zero il folle" (Tattica) esce il 4 ottobre. "Cambiare pelle ogni volta è la formula migliore perché - dice - il nostro non è un mestiere. Io sono una persona che ha voluto uscire dagli schemi, che ha mandato affanculo la borghesia. E tutto questo lo ottieni se sei portatore sano di coraggio. "Folle è chi sogna, chi è libero, chi provoca, chi cambia". Zero sarà in tour dal primo novembre nei palazzetti dello sport di tutta Italia (Roma è già tutta sold out)."Zero e il folle? Non è facile averli insieme, Zero era diventato troppo invadente, l'ho dovuto rimettere a posto. Ma ormai dormiamo nello stesso letto".