'MTV Video Music Awards', tra premi e gaffe di lusso la reginetta è Taylor Swift

"You Need to Calm Down" ha vinto il premio piu' prestigioso. A consegnare il premio John Travolta, protagonista di un clamoroso scambio di identità

di M.E.P.

Dominatrice assoluta alla 36esima edizione degli MTV Video Music Awards (migliori video clip e canzoni dell'ultimo anno) che tra il 26 e il 27 agosto si è svolta al Prudential Center di Newark, in New Jersey è stata Taylor Swift. Con lei anche Ariana Grande con la quale hanno fatto incetta di premi e nomination. Una serata di grande musica, presentata dall’attore e autore di bestseller Sebastian Maniscalco, che ha visto alternarsi sul palcoscenico anche altre star mondiali: dai Jonas Brothers a Camila Cabello e Shawn Mendes che in anteprima hanno presentato al pubblico “Senorità”, la hit dell’estate 2019. 

Tutti premi più prestigiosi

Non una sorpresa: "You Need to Calm Down" della Swift ha vinto il premio piu' prestigioso, quello del video dell'anno, mentre la Grande con il suo "Tank U Next" e' stata scelta come artista dell'anno e premiata anche per la canzone dell'estate, "Boyfriend". "Old Town Road (Remix)" del ventenne Lil Nas X con il leggendario Billy Ray e 17 settimane consecutive in vetta alle hit parade, é stata scelta come canzone dell'anno. La Eilish con "Bad Guy" ha vinto come miglior nuova artista, Cardi B per il miglior video hip hop ("Money). 

John Travolta ci ricasca: la sua gaffe diventa virale

E Taylor Swift è stata anche protagonista, suo malgrado, di una clamorosa gaffe messa a segno da John Travolta: l'attore ha scambiato una drag queen per lei e l'ha premiata. Si tratta di Jade Jolie, protagonista di RuPaul’s Drag Race, il talent show statunitense dedicato, appunto, al mondo delle drag queen. Jade ha preso parte anche al video del brano “You Need To Calm Down”. Per questo era sul palco e, sfortunatamente per Travolta, proprio accanto al conduttore. Il divo di Grease non è nuovo alle scivolate in pubblico su facce e nomi. Nel 2015 aveva chiamato erroneamente l’attrice Idina Menzel “Adele Dazeem” durante la cerimonia di premiazione degli Oscar. E puntualmente ogni volta la caduta è diventata virale sui social.
 

Il messaggio alla Casa Bianca in favore della comunità Lgbt

Di contorno alla kermesse musicale, anche il gesto di Taylor Swift in favore dei diritti delle comunità Lgbt. La star,  che aveva aperto la serata con una performance punteggiata da drag queens e costumi color sorbetto, ha lanciato un messaggio alla Casa Bianca. La popstar ha ricordato all’amministrazione Trump che c’è una petizione firmata da 500.000 che esorta all’approvazione dell’Equality Act (il disegno di legge che punisce chi discrimina le persone LGBT).“Questo award è votato dai fan e quindi sono felice. In questo video sono stati messi in evidenza diversi punti, quindi votare per questo video significa che vuoi un mondo in cui siamo tutti trattati allo stesso modo, indipendentemente da chi amiamo, indipendentemente da come ci identifichiamo. Alla fine del mio video c’è una petizione che potete ancora firmare. Chiediamo solo che tutti possano avere gli stessi diritti davanti alla legge. Parlo dell’Equality Act per i diritti LGBTQ. Ora la petizione ha mezzo milione di firme, che è cinque volte il numero di cui avrebbe bisogno per giustificare una risposta dalla Casa Bianca. Io sto aspettando“.