Morgan, dopo lo sfratto la petizione e il gesto inatteso che coglie i fan di sorpresa

Dopo una lunga serie di eventi non proprio felici, tra cui lo sfratto e le diatribe con Asia Argento, Morgan è pronto a fare il suo ritorno sulla scena musicale. Con modalità tutte particolari

di M.E.P.

Dopo una lunga serie di eventi non proprio felici, tra cui lo sfratto e la diatriba con Asia Argento, Morgan è pronto a fare il suo ritorno sulla scena musicale attraverso quella che il frontman dei Bluvertigo, al secolo Marco Castoldi definisce una “rivoluzione online”. Sui social l’ex giurato di X Factor ha infatti annunciato con un post che da oggi lunedì 19 agosto, verrà pubblicato ogni giorno suo materiale inedito in una modalità originale.

L'annuncio della rivoluzione online

Finalmente Morgan è tornato. Da oggi un inedito al giorno prodotto della sua creatività quotidiana", scrive il cantante. Dopo 10 anni, fatti di "divulgazione e sperimentazione al servizio del talento", Morgan torna a pubblicare il suo materiale con una modalità "anch’essa frutto del suo lavoro”. Ma il messaggio dice e non dice. “Non un disco, un libro, un video, un podcast, un film, un talent, un audiolibro, un poema, un teorema, un proclama, una collezione, una copertina, una colonna sonora, una raccolta di canzoni, un’intervista, un’improvvisazione in rima, un’istallazione, un’app o quacos’altro, ma tutto questo insieme. Tutto inedito. Tutti i giorni”.

Poi l’invito per chi fosse interessato al suo ritorno 

“Entra e lascia la tua email, ascolterai il tuo primo inedito”, conclude il comunicato. Peccato che sulle modalità di ingresso ci sia ancora poca chiarezza e molti utenti si sono lamentati. Morgan, dalla fine del 2018 ha già pubblicato due inediti: il brano “In questo modo”, uscito in occasione del suo compleanno, e la canzone “Per per sempre” presentato durante la semifinale di “The Voice”, alla quale era presente in veste di giudice. Per trovare il suo ultimo album di inediti bisogna invece tornare indietro, al 2007, quando uscì “Da A ad A”.

La petizione per salvare la sua casa 

Dalla rivoluzione musicale alle vicende personali, Morgan sembra insomma determinato a dare una svolta importante alla sua vita. Sul sito change.org è sempre attiva la petizione per salvare la casa da cui è stato sfrattato. Il titolo è chiaro: “Bloccare l’esecuzione e restituire la casa a Morgan”. Tra le argomentazioni più forti quella  di “poter salvare un luogo che altrimenti verrà smantellato, il cui contenuto andrà disgregato e magari anche macerato”. E conclude dicendo: "Quel che sto affermando in questo mio lavoro documentario è che perdendo la casa si perdono 3 entità: - il futuro museo - l'artista attuale e funzionale nelle sue modalità non ricreabili altrove (con conseguente rottura della catena produttiva connessa) - l'opera (presente e futura)".