Gianni Morandi pubblica per errore la canzone di Sanremo. Che cosa ha deciso la Rai

Da Viale Mazzini arriva una nota che "riabilita" il cantante dopo le notizie circolate nelle scorse ore sui media

di M.E.P.

Gianni Morandi potrà partecipare al Festival di Sanremo: nessuna esclusione dunque dopo che il cantante aveva per sbaglio pubblicato sui social il il brano che dovrebbe presentare all'Ariston, dal titolo "Apri tutte le porte". A pronunciarsi, dopo che la notizia era circolata rapidamente sui media, creando sgomento tra i tanti fan, è stata la Rai che in un comunicato ha chiarito la sua posizione. In sostanza Morandi ha erroneamente postato il brano sui social a causa del tutore alla mano destra che è costretto ad utilizzare dopo l'incidente di cui è stato vittima qualche mese fa.

La nota della Rai che dà il via libera a Morandi

"In merito alla diffusione involontaria del brano di Gianni Morandi, in gara al 72mo Festival della Canzone di Sanremo, si legge nel comunicato diffuso dalla Rai, la Direzione artistica in accordo con Rai1 non ritiene di dover escludere la suddetta canzone perché si è trattato di un puro inconveniente tecnico, dovuto alla necessità di Morandi di portare un tutore alla mano destra che ha subito diversi interventi a seguito dell’incidente occorsogli alcuni mesi fa. L’impedimento al movimento della mano ha determinato l’errore per cui Morandi ha messo in rete il back stage che stava vedendo privatamente. Morandi non è mai ricorso a social media manager per la gestione del suo profilo Facebook e ha quindi commesso l’errore tecnico sopra menzionato. Restano quindi in gara la canzone e l’artista Morandi. 

La notizia dell'errore si era diffusa rapidamente sui media

A dare notizia dell'errore di Morandi e del rischio esclusione era stato per primo il sito di All Music Italia. "Sarebbe apparso - si leggeva - un video backstage in cui era possibile ascoltare gran parte della canzone. Dopo circa una mezz’ora il video in questione sarebbe stato eliminato dal profilo di Morandi". Circostanza che era stata confermata da diverse persone, alcune delle quali erano riuscite ad ascoltare il brano in gara a Sanremo addirittura per intero. Da li il timore che a causa della rigidità del regolamento sanremese, il cantante potesse essere escluso dalla kermesse musicale.

Il precedente: solo un anno fa a rischiare grosso era stato Fedez

Non è la prima volta che si verifica un fatto del genere. Sempre per "colpa" dei social. Appena un anno fa, a rischiare l'eliminazione dal Festival era stato Fedez, iscritto alla gara in coppia con Francesca Michielin e il brano "Chiamami per nome". Il rapper, come Gianni Morandi, non si era reso conto che nelle stories di Instagram erano apparsi degli stralci del brano in gara. Anche in quel caso l'organizzazione decise di chiudere un occhio e l'accoppiata Fedez-Michielin potè comunque partecipare al festival, piazzandosi tra l'altro al secondo posto. Speriamo che, scampato il pericolo, "l'incidente" possa essere di buon auspicio per Morandi.