Che guaio Sir John, l'ex "moglie di copertura" tentò il suicidio a causa sua

E' ciò che emerge dalle memorie depositate dai legali della donna che ha fatto causa contro il cantante per aver violato gli accordi di divorzio

di M.E.P.

Non è il primo caso di matrimonio di copertura, né sarà l'ultimo. Ma siccome in ballo in ballo c'è una celebrità del calibro di Elton John e un bel po' di soldini, ecco che la notizia assume contorni più vivaci. E di fatto le lontane nozze del talentuoso baronetto (gay dichiarato da parecchi anni) rischiano di diventare per lui un vero bagno di sangue. Renate Blauel, sposata dal cantante a metà anni '80, appunto per copertura, pare infatti abbia tentato il suicidio nel 1984 durante la luna di miele con la pop star, pare per non ben espressi problemi di coppia. 

L'accusa: "Lui voleva lasciarla, lei tentò il suicidio"

Ed è qui che viene il bello, tanto per dire. Blauel, ingegnere del suono d'origine tedesca, ha fatto causa a sir Elton accusandolo di aver violato a decenni di distanza i termini dell'accordo di riservatezza sul loro divorzio - nella recente autobiografia intitolata 'Me' - e chiedendo un risarcimento da 3 milioni di sterline. Secondo il racconto contenuto nella memoria presentata dai suoi avvocati, il tentato suicidio avvenne mentre la coppia si trovava a St Tropez, in Francia. La donna avrebbe assunto un'overdose di Valium poiché Elton le aveva confessato. pochi giorni dopo il sì, di volerla già lasciare. Fu comunque soccorsa e salvata per tempo. Il matrimonio durò poi ufficialmente per 4 anni, dal 1984 sino alla formalizzazione dei divorzio nell'88.

Elton John si tira indietro. "Non le ha causato danni psicologici"

Elton John dal canto suo non sembra intenzionato a soccombere e soprattutto ad elargire tutti quei soldi. E' vero che conosceva i problemi di ansia e depressione dell'ex congiunta (che ora lei asserisce essere tornati a galla a causa del batage mediatico successivo alla pubblicazione dell'autobiografia), ma non per questo vuole essere additato come responsabile della sua salute. I legali di Sir John sono al lavoro per dimostrare che il loro assistito non abbia "causato danni psicologici" all'ex moglie e che sia tutto strumentale. 

I legali di Sir John: "La verità è che vuole sottrargli denaro"

"Elton ha sempre rispettato la privacy di Renate e continuerà a farlo. È ampiamente documentato che il loro matrimonio è stato carico di rispetto e che il rapporto che Elton e Renate hanno avuto dopo il divorzio ha continuato a essere gentile, rispettoso e onesto per 30 anni. È sconcertante che la causa ruoti attorno alla privacy, quando Renate ha scelto di rendere queste accuse di dominio pubblico. Questo mostra il vero proposito delle sue richieste che è togliere una grossa somma di denaro a Elton e sporcare il suo nome pubblicamente con delle bugie".