Tiscali.it
SEGUICI

Marco Mengoni con Due vite all'Eurovision ma in versione corretta: cosa è successo. Il messaggio di pace

Finalmente si parte con l'Eurovision Song Contest 2023. L'Italia sarà rappresentata da Marco Mengoni con "Due Vite" ma con qualche piccolo accorgimento per rispettare le regole. "Io sono contrario a qualsiasi guerra in atto nel mondo"

Camilla Sorudi Camilla Soru   

Più di 8 ore di diretta tv, 50 performance in live, 150 microfoni a disposizione e oltre 160 milioni di spettatori in tutto il mondo. Sì avete capito bene, sta per iniziare l’Eurovision Song Contest 2023.

Lo show

Paillette a profusione sul tappeto più azzurro dello spettacolo, e macchina del fumo, sguardi in camera ed effetti speciali. Quello che è girato nei giorni scorsi sul web lascia ben sperare, questa sarà sicuramente un’edizione ricca di musica, moda e gossip. Tra dichiarazioni di bisessualità e look da Met Gala sarà davvero difficile rimanere delusi.

Nuovo arrangiamento

Noi italiani, pronti per la seconda maratona musicale dell’anno, aspettiamo con ansia Marco Mengoni che ci rappresenterà sul palco della Liverpool Arena con il brano con cui ha trionfato alla settantatreesima edizione del Festival  Sanremo: Due Vite. E mentre la canzone registra proprio ieri il triplo disco di platino il cantante ha dovuto ritagliare e ricucire il suo capolavoro. Le regole dell’Eurovision sono ferree, le canzoni non possono durare più di tre minuti. Quindi via parti del ritornello, una strofa intera e alcune ripetizioni per eliminare quei 40 secondi inammissibili.

Marco Mengoni a Liverpool

"Rispetto a dieci anni fa - racconta - mi sto divertendo di più. La sto vivendo meglio, con meno pressione e più voglia di godermela. Ora c'è più esperienza e so gestire meglio l'emotività. Sono orgoglioso di rappresentare nuovamente l’Italia in Europa e nel mondo, mi voglio divertire e godermi l’atmosfera dell’Eurovision Song Contest con lo spirito giusto, - ha dichiarato Mengoni - vivendo ogni singolo momento di questa nuova avventura e portando su quel palco tutto me stesso – ha continuato il cantante -  vivere a Liverpool questa esperienza di condivisione e di grande energia creativa ed emotiva, incontrando artisti di tutto il mondo e scoprendo sonorità nuove, sicuramente mi arricchirà tantissimo e permetterà a tutti noi di far parlare la nostra musica, un mezzo di comunicazione potentissimo in grado di esprimersi e farsi comprendere in tutte le lingue, diffondendo messaggi universali».

La sua riflessione va poi a quanto accade proprio lì dove l'avvenimento avrebbe dovuto celebrarsi. "Mi sarebbe piaciuto andare a Kiev: avrebbe voluto dire che la guerra era finita  - afferma - La musica a suo modo è un mezzo di pace e amore ed essere uniti qui significa comunque mandare un messaggio di pace. Io sono contrario a qualsiasi guerra in atto nel mondo". 

Del voto e della gara dice di non preoccuparsi molto. "Mi interessa relativamente. La gara è qualcosa che considero un po' in maniera negativa, mentre cantare non lo è mai". Per portare sul palco della Liverpool Arena il suo mondo Marco Mengoni ha scelto l'arte di Yoann Borgeois, artista internazionale (di recente ha collaborato con Harry Styles, con Pink!, e ancora con Coldplay, Serena Gomez, Missy Elliot and FKA Twig), un performer, coreografo, direttore artistico, acrobata. L'Eurovision sarà occasione per l'artista di allargare il suo pubblico anche in vista di un tour europeo di otto date in autunno che toccherà Spagna, Belgio, Olanda, Francia, Germania, Austria, Svizzera.

L'assenza di Cristiano Malgioglio

Intanto per chi sognerà dal divano di casa ci sarà da digerire l’assenza di Cristiano Malgioglio, la vera novità dell'Eurovision 2023 infatti  è Mara Maionchi. Per tentare di colmare il vuoto lasciato da Cristiano, impegnatissimo a Mediaset, non si poteva fare di meglio. 

Camilla Sorudi Camilla Soru   
Speciale Sanremo 2024
I più recenti
Andrea Bocelli, parata di star per omaggiarlo. Il figlio Matteo conquista tutti: è il nuovo sex symbol
Andrea Bocelli, parata di star per omaggiarlo. Il figlio Matteo conquista tutti: è il nuovo sex symbol
Jovanotti festeggia con un video l'anniversario del botto. La sua è una lezione di empowerment per...
Jovanotti festeggia con un video l'anniversario del botto. La sua è una lezione di empowerment per...
Pupo: Quando trovai mamma a letto col postino. Poi quell'ultimo desiderio prima di morire
Pupo: Quando trovai mamma a letto col postino. Poi quell'ultimo desiderio prima di morire
Taylor Swift, così speciale e così umana. Il coro che la fa commuovere e che non dimenticherà
Taylor Swift, così speciale e così umana. Il coro che la fa commuovere e che non dimenticherà
Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...