Tiscali.it
SEGUICI

Il nuovo Amadeus sfida Salvini, "zittisce" il cda della Rai e avverte i moralisti: "Spegnete la tv"

Chi per anni lo ha semplicemente considerato soltanto un “bravo presentatore” è servito. E noi vi spieghiamo perché

Loading...
Codice da incorporare:

Da media-man a leader, da mediano a centravanti di sfondamento. La metamorfosi di Amadeus è sotto gli occhi di tutti. Chi per anni lo ha semplicemente considerato soltanto un “bravo presentatore” è servito. Chi per anni ha sostenuto che il suyo incredibile successo sanremese fosse opera soprattutto della presenza di Fiorello ora non potrà più dire niente. Già perché Amadeus oltre a portare a casa show e numeri, spettacolo e ascolti da capogiro, quest’anno sfodera anche una inedita verve nel difendere le sue idee e nel non evitare le polemiche.

Di questa metamorfosi ne avevamo già scritto proprio su Tiscali Spettacoli l’anno scorso ma ora la trasformazione è davvero completa e sorprendente. L’apice lo si è toccato poco dopo la mezzanotte della seconda serata del Festival quando, con lo sguardo puntato dritto sulla telecamera, ha invitato in modo deciso i moralisti a spegnere la tv: “Vi avviso, cambiate canale o spegnete”. Sapeva, Ama, che sul palco stava per arrivare uno stand up comedian che del politicamente scorretto e del pensiero urticante ha fatto la sua cifra. E che dire della risposta piccata che ha dato in conferenza stampa a chi gli chiedeva  conto dello scontento del cda della Rai, tenuto all’oscuro fino all’ultimo della trattativa per la presenza di Mattarella all’Ariston? “Al loro posto direi grazie a chiunque abbia fatto in modo che il presidente fosse all’Ariston. Invece di colpevolizzarlo andrei a stringergli la mano”.

E Salvini che, come ogni anno, critica il Festival perché non gli è piaciuto vedere a Sanremo né Mattarella né Benigni e derubrica la presenza dell’Inquilino del Quirinale come “un semplice svago di cui anche lui ha diritto”?  Amadeus serve anche lui: “Sono quattro anni che attacca il Festival. Se non gli piace basta che non lo guardi”. Insomma, la trasformazione è completa. Ma, come sempre nel caso di Amadeus, indossata con eleganza e no chalance. Così anche nella videointervista concessa a Tiscali Amedeo Rita Sebastiani, come lo chiama il suo amico Fiorello, rivendica ciò che ha di più prezioso, “la normalità”.

Cinzia Marongiudi Cinzia Marongiu, inviata a Sanremo   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Paolo Fresu e la sua tromba in Berchidda Live
Paolo Fresu e la sua tromba in Berchidda Live
vasco
vasco
Gelo tra Riccardo Fogli e Roby Facchinetti: Patty Pravo e la verità sull'addio ai Pooh
Gelo tra Riccardo Fogli e Roby Facchinetti: Patty Pravo e la verità sull'addio ai Pooh

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...