Tiscali.it
SEGUICI

Ermal Meta e il debutto: "Cosa ho imparato dalle donne che hanno subito violenza"

Essere sul palco del Primo Maggio per me è un onore e un modo per accendere la luce su dei nodi importanti, come giustizia sociale, pace e inclusione"

Cinzia Marongiudi Cinzia Marongiu   
Loading...
Codice da incorporare:

Ermal Meta è un artista e un uomo generoso. Se ne vedono pochi in giro così cordiali, così disponibili al dialogo, così prodighi nel raccontarsi. Lo incontiamo al Circo Massimo dove debutta come conduttore del Concertone accanto a Noemi. "per me è un onore perché mai come adesso il palco del Primo Maggio è importante per affrontare temi che sono cruciali. Sono dei nodi da sciogliere, perché il concetto che sta alla base di questi temi si è indebolito. Così su questo palco parliamo di pace perché la pace è indebolita, di sicurezza sul lavoro perché quello a cui assistiamo ogni giorno è un bollettino di guerra, di giustizia sociale perché manca, di inclusione perché mai come ora ce n'è bisogno".

Ermal Meta e Noemi, conduttori del Concertone (Ansa)

La violenza sulle donne

Ermal Meta è in prima linea anche sul tema della violenza sulle donne, un tema che affronterà anche al concerto - evento che si terrà a Verona con di "Una nessuna Centomila": “Per settimane ho ricevuto decine di migliaia di messaggi, storie, testimonianze di donne e ragazze giovanissime che sono state vittime di violenza. Li ho letti tutti e molti li ho condivisi. Leggendoli ho sentito la disperazione e la profonda solitudine nella quale vivono tante persone. La mia canzone “Vietato morire” non parla di violenza ma di vita. È un modo per dire “guardate che il vostro destino non è segnato, voi lo potete cambiare. E io lo so perché ci sono passato”.

Cinzia Marongiudi Cinzia Marongiu   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Laura Pausini fa 50 anni: Quando mi dissero che a 40 anni sarebbe finito tutto. La mega festa e il regalo speciale di Morandi
Laura Pausini fa 50 anni: Quando mi dissero che a 40 anni sarebbe finito tutto. La mega festa e il regalo speciale di Morandi
Jack Savoretti (foto dall'ufficio stampa About)
Jack Savoretti (foto dall'ufficio stampa About)
Da sinistra: Nemo, l'artista svizzero fluido che ha vinto l'Eurovision 2024, Angelina Mango (Ansa) e Amedeo Minghi (Instagram)
Da sinistra: Nemo, l'artista svizzero fluido che ha vinto l'Eurovision 2024, Angelina Mango (Ansa) e Amedeo Minghi (Instagram)

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...