Ecco Alién il cortometraggio musicale di Francesca Monte

di Askanews

Milano, 5 mag. (askanews) - Una nuova visione della realtà, un nuovo punto di vista di un mondo dato un po' troppo "per scontato" che ha perso le proprie radici. In un momento in cui il pianeta fronteggia la pandemia di Covid-19, uno dei più problemi più gravi della sua storia recente, esce Alién, il nuovo progetto multimediale della ex star di X-Factor 2014, Francesca Monte, per Rotbaum records, già nella top ten degli album più venduti su iTunes.Quasi profetico, Alién è un viaggio nello spazio e nel tempo; è più di un videoclip, un cortometraggio in cui, percorrendo i luoghi più remoti dell anima, Francesca si arrende alla forza trascinante di un potere superiore, in uno stato di completa alienazione."Alién - ha spiegato l'artista salernitana - nasce da un disagio totale e interno, è una denuncia senza veli e senza filtri"."Il Concept EP di Alién ricerca bellezza, arte, cultura. È un'insieme di emozioni, una vetrina di immagini, suoni, tessuti che ricreano un mondo di sensazioni al corpo e alla mente di chi sa ascoltare"."L'idea di Alién è stata concepita un bel po' di tempo fa, quando ancora non si sapeva nulla del coronavirus e partorita in un momento di grande riflessione sociale e interiore, un momento così fragile per l'umanità".Girato tra la Campania e Londra, il corto musicale porta la firma del regista Paolo Hanzo mentre la stessa Francesca Monte ne ha curato soggetto e direzione artistica."Nel cortometraggio ci sono tutte le mie personalità quindi è stato molto facile interpretare i vari ruoli - ha concluso la cantante - gli outfit di scena sono creazioni uniche di designer campani e londinesi, come l'istituto Marangoni di Londra, selezionati dal fahion director Ermes De Cristofaro con cura dei dettagli, selezionando moda sostenibile e gender free".