[L'evento] Gran finale per il Culture Festival: sul palco Pat Metheny, Mike Stern e i giovani talenti

Partita in estate, la manifestazione ha il suo culmine a Mogoro fino al 24 novembre. Appuntamenti con i giganti della fusion, ma anche workshop e collaborazioni musicali di alto livello

Pat Metheny e Mike Stern
Pat Metheny e Mike Stern
di Cristiano Sanna   -   Facebook: Cr.S. su Fb   Twitter: @Crikkosan

Gran finale per l'edizione 2019 del Culture Festival, organizzato a Sanluri e Mogoro dall'associazione Sardegna Pro Arte con la direzione artistica di Simone Pittau, violinista dell'orchestra di Ennio Morricone. La tranche autunnale del festival si è aperta con uno dei nomi più prestigiosi della storia della fusion americana: gli Spyro Gyra (8 novembre al Teatro comunale di Mogoro). E proseguirà su quel palco dal 17 al 24 novembre con appuntamenti di assoluto rilievo. Tiscali è media partner dell'evento.

Stern, Metheny e la masterclass

Il 17 novembre sul palco di Mogoro spazio a Mike Stern, tra i maggiori interpreti del chitarrismo fusion, considerato l'anello di congiunzione ideale tra bop jazz e rock nelle sue sfumature più hendrixiane. Con lui in concerto ci saranno Jeff Lorber alle tastiere, Jimmy Haslip al basso (già negli Yellowjackets) e Dennis Chambers, virtuoso della batteria. Dal 22 al 24 spazio a Pat Metheny, altro gigante di una musica libera, capace di appassionare fan del pop come cultori del jazz, della musica brasiliana e orchestrale. Il chitarrista americano sarà alla guida di un trio completato da Darek Oleszkiewicz al contrabbasso e Jonathan Barber alla batteria. Il giorno successivo spazio alla masterclass aperta a tutti che vedrà ancora una volta protagonista Metheny affiancato dallo stesso direttore artistico Simone Pittau. L'occasione per un'alta formazione musicale con uno dei grandi musicisti della nostra epoca. Il 24 novembre il chitarrista americano torna sul palco del teatro di Mogoro per il concerto Missouri Skies nel quale il suo trio dialogherà con l'Orchestra da camera della Sardegna, diretta da Pittau. Perfetto punto di unione tra l'attività concertistica, quella seminariale e la valorizzazione di giovani talenti, tra i punti cardine della missione culturale di Sardegna Pro Arte. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito ufficiale del festival.