Believe lancia #Curiamocidimusica per non fermare la musica

Believe lancia #Curiamocidimusica per non fermare la musica
di Askanews

Milano, 19 mar. (askanews) - La musica sembra aver assunto, per chi resta a casa e per chi è in ospedale, un ruolo psicologico terapeutico e Believe lancia un programma di finanziamenti per giovani artisti, al fine di spronarli a non ritardare le proprie pubblicazioni.Il Team di Believe, in qualità di cuore pulsante di una delle aziende leader nella discografia italiana e mondiale, crede fermamente che la musica abbia un enorme impatto sociale ai tempi del Coronavirus.In questo momento di forte crisi, in primis sanitaria ma che ha coinvolto anche tutti gli aspetti della nostra vita, a cominciare dall'obbligo di stare in casa, Believe crede che come la medicina curi il corpo, così la musica possa curare il cuore e la mente delle persone.Crediamo che il nostro ruolo nel mercato discografico generi una responsabilità, per questo abbiamo pensato di supportare qualsiasi pubblicazione meritevole, di artisti e produttori, che possano trasmettere il messaggio che "la musica ha un ruolo liberatorio, fa sognare, viaggiare, curare le persone, trasmette valori di amore e soprattutto unione tra le persone".Non abbiamo pensato ad un massimo di progetti da finanziare. Non si tratta di un concorso. Svolgiamo questa attività di scouting ogni giorno, nell'ambito della nostra gestione caratteristica d'impresa. Ma in questi giorni crediamo che la nostra attività possa essere particolarmente significativa ed avere un riscontro sociale, prima ancora che economico, per questo motivo abbiamo pensato di stimolare gli artisti.Affinché Believe investa nel progetto sarà necessario presentare un calendario di pubblicazioni, che preveda almeno 2/3 singoli accompagnati da 2/3 video seguiti da un album. Ogni artista deve impegnarsi a pubblicare almeno il primo singolo sugli store digitali entro il 15 maggio 2020. Ogni progetto coerente con gli importi da noi messi a disposizione, verrà da noi selezionato e proporremo i nostri servizi di promozione, distribuzione ed anticipo finanziario fino a un importo di € 20.000.Ogni artista porta con sé una responsabilità sociale e noi ci sentiamo semplicemente suoi rappresentanti nel fornire tutti i servizi necessari alla divulgazione della propria musica, dalla promozione alla distribuzione, alle risorse economiche."Speriamo che in tal modo, gli artisti siano spinti a pubblicare contenuti discografici che "tengano compagnia a tutte le persone che stanno combattendo, in ospedale o a casa, ognuno nella propria trincea" - dichiara Luca Stante Managing Director Believe Italia.