Aria Nuova al Coffe Studio, La Scelta lancia "Fattoria della Musica"

Aria Nuova al Coffe Studio, La Scelta lancia 'Fattoria della Musica'
di Askanews

Roma, 18 dic. (askanews) - Uno sguardo al futuro tra sport, sociale, musica, cinema che sostiene il quartiere e le sue difficoltà: la Fattoria della Musica, nella periferia romana. Un progetto che nasce da La Scelta, la band che nel 2008 ha partecipato al Festival di Sanremo e che in questi anni è al fianco di Ron.La Scelta, l'ha fatta la musica decidendo che Mattia, Francesco Emiliano e Marco vivessero di musica. Una bella storia la loro: sono ragazzi cresciuti in periferia, che hanno coltivato sogni senza arrendersi alle difficoltà. Un messaggio importante, per chi è ancora alla ricerca della propria strada partendo, com'è stato per loro, da lontano (la periferia sembra essere distante da tutto). Sono "ragazzi di periferia" che con orgoglio parlano delle proprie radici."Siamo cresciuti in famiglie di operai, che si alzavano alle cinque del mattino. Li abbiamo visti faticare tutta la vita per pagare il mutuo. I nostri genitori, nonostante tutto, hanno saputo credere nei nostri sogni di adolescenti, diventando i primi produttori esecutivi. Sono stati loro, infatti, a comprare i primi strumenti e a sostenerci in tutto e per tutto. Il giorno in cui, messi da parte i risparmi, si andava a comprare lo strumento era un momento di festa per tutti. Ci hanno insegnato un grande rispetto dell'altro, chiunque sia e da qualunque luogo provenga. Un'educazione all'apertura verso le tantissime realtà multietniche dei nostri quartieri e che hanno influenzato e contaminato la nostra musica".Il Coffee Studio è molto più che uno studio di registrazione: è una "casa" artistica, dove nascono canzoni. In questa fattoria dell'800, dove si radunano i pappagallini, batte il cuore della loro musica: in questo luogo magico, ricco di storia, hanno trasformato la vecchia stalla nel loro studio dove prendono vita produzioni e musica. Da questa "casa" dove nascono canzoni, aprono finestre ideali sul mondo, lasciando che sonorità diverse contaminino i loro brani. È un'oasi immersa nel verde di alberi secolari e da frutto, che scandiscono il passare delle stagioni dove lavorano insieme ancora alla vecchia maniera lasciando entrare venti e profumi che arrivano da lontano. Un progetto di imprenditoria ecosostenibile, portato avanti grazie al lavoro di amici, parenti e da loro stessi. Riciclano e riutilizzano tutto quello che in quest'antica tenuta hanno trovato, senza ricorrere necessariamente al nuovo, fieri di "averlo fatto" con le proprie mani.La Scelta è ormai molto più che una band: è una vera famiglia. "Poterci ritrovare tutti i giorni in questo luogo è fondamentale e irrinunciabile. Era di mio nonno - dice Francesco- ci sono nato e cresciuto, ho investito molto per far sì che potesse aprire le porte a tanti musicisti. Stiamo lavorando da tempo per ampliarci e trasformare Il Coffee Studio in una vera e propria "Fattoria della musica". Là in fondo al vialetto, ci sono la mia casa e Sansone che è la mascotte del gruppo: lui vigila su il nostro lavoro e accoglie gli ospiti come si conviene a un buon padrone di casa".Qui al Coffe Studio, nel quadrante est della periferia di Roma, precisamente nel quartiere La Rustica, in via Cervara 39, al centro dei quartieri di San Basilio e Tor Bella Monaca, nei quali persiste una vera e propria difficoltà economica, s'incrociano voci di un contesto multiculturale di realtà diverse che insieme trovano forza. Poco distante c'è l'Associazione no-profit Casale Caletto impegnata a restituire dignità alle persone disagiate con la quale collaborano da sempre. Con il loro brano Ho guardato il cielo, hanno collaborato al videoclip diretto da Mirko Frezza che ha coinvolto un cast eccezionale composto da alcuni fra i nomi più significativi della tv e del cinema italiano, attori che hanno voluto mettere la propria faccia per stare al fianco di chi viene quotidianamente messo ai margini della nostra società. C'è anche una squadra di calcio, "Borgata Tor Sapienza" che raccoglie tanti ragazzi dalla strada e che trovano nello sport e nel gruppo il loro riscatto. Tutti insieme il mercoledì raccolgono generi alimentari da distribuire all'associazione di Mirko Frezza, Casale Caletto. Insieme, tutto diventa possibile in una circolarità che regala speranza.Ancora una volta è l'amicizia a tessere nuove trame e a questo meraviglioso progetto si unisce Vincenzo Santoro, autore speaker e conduttore radiofonico, che da dieci anni conduce il format Open Space in diretta web e streaming ospitando migliaia di artisti, rappresentativi della scena cantautorale italiana. Nasce il progetto Open Space Live per dare a tutta la community di Open Space, una nuova dimensione: Il Coffe Studio. Un luogo, un riferimento, un format, un net work dove respirare musica e arte a 360 gradi, rigorosamente live. Nel palinsesto tanti spazi social per dare voce a tanti, a tutti.