A Tor Vergata omaggio a De André con il Coen Siniscalchi Quartet

A Tor Vergata omaggio a De André con il Coen Siniscalchi Quartet
di Askanews

Roma, 10 feb. (askanews) - È intitolato "Ho visto Nina volare" l'omaggio a Fabrizio De André del Coen Siniscalchi Quartet, in concerto mercoledì 12 febbraio alle 18.00 nell'Auditorium "Ennio Morricone" dell'Università di Roma Tor Vergata (Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1), per la stagione di Roma Sinfonietta.Quattro musicisti, provenienti da esperienze differenti e con percorsi artistici diversi, si incontrano per un progetto musicale che vuole rendere omaggio alla musica e alle parole di un indimenticabile poeta del Novecento, Fabrizio De André. Un tacito accordo tra loro è rispettare la scrittura profonda ed ispirata di De André, ma esplorando sonorità che si muovono oltre la classica canzone d'autore e dipingendo le sue canzoni con i colori della musica world e jazz.Il repertorio è quello inciso nel loro cd intitolato "Ho visto Nina volare" che copre quasi trent'anni di attività del cantautore genovese, dagli esordi al capolavoro Anime Salve del 1996, includendo sia le sue canzoni più conosciute (Bocca di rosa, La canzone di Marinella, Canzone dell'amore perduto, Crêuza de mä, Un giudice) sia quelle rimaste un po' più nell'ombra (Preghiera in gennaio, Khorakhanè, Ho visto Nina volare). Dunque un omaggio al cantautore genovese, nella convinzione che oggi il mondo poetico che De André ci ha regalato ritorna con un'incredibile attualità di contenuti.Gli interpreti sono Gabriele Coen (sassofono soprano e clarinetto) che si dedica da oltre venti anni all'incontro tra jazz e musica etnica, in particolare mediterranea ed est-europea; Raffaela Siniscalchi (voce) è una delle più interessanti ed eclettiche voci del panorama italiano, una delle più interessanti ed eclettiche voci del panorama italiano, fa parte dal 2003 della Compagnia della Luna di Nicola Piovani ed ha avuto l'onore di registrare con Ennio Morricone; Stefano Saletti (bouzouki, oud e chitarra acustica) attivo da anni sulla scena artistica italiana, già fondatore dei Novalia è il leader della Piccola Banda Ikona; Mario Rivera (basso acustico a 6 e 4 corde) che ha all'attivo una vastissima attività concertistica in Italia e all'estero ed è autore di molta musica per il cinema e il teatro.