Valerio Scanu scoppia a piangere durante la nostra videointervista. "Aria di Natale" ma anche di sofferenza

Doveva essere un’intervista come tante ne abbiamo fatte in passato, fin da quando 11 anni fa si era imposto all’attenzione generale prima con “Amici” e poi addirittura vincendo il Festival di Sanremo. Da allora ogni anno Valerio Scanu organizza uno speciale concerto per il Natale e ci diamo appuntamento per parlarne. Stavolta però non è andata proprio così perché fin da subito ho capito che quello che avevo di fronte non era il solito Valerio, sorridente, ironico e pure un po’ pungente. No, stavolta Valerio inseguiva i suoi pensieri e la sua evidente preoccupazione scrutando di continuo il cellulare ed è bastata una domanda un po’ più personale perché, prima che la nostra intervista iniziasse, Valerio mi confidasse tutta la sua disperazione per la salute del padre, ricoverato in terapia intensiva per il coronavirus. Uno sfogo che abbiamo deciso di tenere fuori dall’intervista, perché Valerio Scanu non è tipo da voler suscitare pietismi o da voler ricorrere ad argomenti “personali” pur di finire sulle pagine dei giornali. Lui aveva la sua canzone di cui parlare, “L’aria di Natale”, oltre che l’album e il dvd “Canto di Natale”, nei quali reinterpreta le più belle canzoni legate a questa festa. Così l’intervista inizia e va avanti nei consueti binari, anche se un po’ sottotono.

Ma basta poi una domanda sulla sua famiglia per far riesplodere la sua angoscia. “Andrà tutto bene”, ripete Valerio come un mantra più a se stesso che agli altri. Ringrazia i tantissimi tributi di affetto che sta ricevendo, nonostante abbia cercato fino all’ultimo di non raccontare pubblicamente questa vicenda. Dice a se stesso che il padre è ancora giovane e in buona salute. Ma, certo, è normale che la preoccupazione prenda il sopravvento. Ho voluto lasciare integra la videointervista d’accordo con Valerio perché al di là di qualsiasi altra considerazione, credo sia capace di raccontare molto bene chi è e soprattutto chi non vuole essere.

La nuova canzone "Aria di Natale"