Pierdavide Carone, dal successo di "Amici" al dolore e al disincanto: "Io, la musica e il cancro"

Duro e puro, come sempre. E senza peli sulla lingua. L'ex pupillo di Lucio Dalla è tornato con "Forza e coraggio" dopo aver affrontato un tumore: "Impari a relativizzare tutto. Ma il disincanto per il mondo della musica arriva da ben altro"

Un tumore ti cambia, non c’è dubbio. Specie se sei giovane, quando ti senti invincibile e invece di colpo ti scopri vulnerabile. Ti attraversa la carne e il sangue tra interventi e chemioterapia e qualche volta ti regala una consapevolezza nuova, quella che è bello cercare la propria strada lontano dalla strada di partenza ma che questo non significhi necessariamente mettere da parte gli affetti più profondi, la famiglia, le persone cui vorrai sempre bene e che, guarda caso, sono proprio quelle pronte a correre da te quando stai male.

Pierdavide Carone questo viaggio nel dolore e nella scoperta di sé e degli affetti veri lo ha fatto a poco più di 30 anni e ora che ne ha appena compiuto 32 è pronto a tornare sulla scena musicale. Uguale a prima ma allo stesso tempo diverso. “Forse sono più disincantato, anche perché dopo di me si è ammalato mio padre e impari a relativizzare il tutto”, ammette in una bellissima chiacchierata che ha concesso a Tiscali nella quale ha ripercorso una traiettoria straordinaria nella musica, iniziata nel 2009 alla corte di Maria De Filippi dove si impose subito come cantautore duro e puro che infatti a casa portò il premio della critica e continuata con successo nel 2012 con la partecipazione al Festival di Sanremo accanto a un certo Lucio Dalla. “Ma il mondo della musica non è tutto rose e fiori. Ci sono zone d’ombra e personaggi oscuri. Ci sono etichette discografiche che vanno avanti solo per campare, tra duetti che non stanno in piedi con l’ultimo rapper o la tipa del momento. E poi i rifilano il reggaeton”.

Il ritorno di Pierdavide Carone è un brano che si intitola “Forza e coraggio” che ha un testo originale e inaspettato: “Ormai ho capito che una certa dose di difficoltà ti arriva addosso comunque. Forse questo brano segna una fase di passaggio e il mio diventare uomo”. Ma non immaginatevi un ritorno in mestizia. Il nuovo Pierdavide è duro e puro. Se possibile più di prima. E senza peli sulla lingua.

Inoltre "Forza e coraggio" 

“Forza e Coraggio!” non è solo una canzone, ma un vero e proprio progetto solidale: parte dei proventi, infatti, andrà ad HUMANITAS e FONDAZIONE HUMANITAS PER LA RICERCA per la diagnosi, la cura e la ricerca contro il Covid 19. Il video del brano, poi,  (www.youtube.com/watch?v=VXynsyRKbu8 ), ha come protagonisti gli operatori sanitari di Humanitas al lavoro nei reparti Covid ed è dedicato a tutti i medici impegnati in questa battaglia.