Da Bregovic a Britti, ecco gli artisti attesi al 'Concertone' di Piazza San Giovanni

Da Bregovic a Britti, ecco gli artisti attesi al 'Concertone' di Piazza San Giovanni
TiscaliNews

Mentre a Taranto si scaldano i motori per la terza edizione del "1 maggio alternativo", sul palco allestito in una delle piazze più importanti della capitale, si festeggerà il 25esimo anniversario della manifestazione musicale che dal 1990, il giorno della Festa dei lavoratori, richiama centinaia di migliaia di spettatori. Il "Concertone", organizzato dalle società Ruvido Produzioni e iCompany e promossa da CGIL,CISL e UIL, andrà in onda, come di consueto, in diretta televisiva dalle ore 15.00 a mezzanotte su Rai 3 e con ampi spazi in diretta su Radio Rai 2.

Da Bregovic a Britti - Dal rock al folk, dal pop al rap, dall'indie al reggae, dal metal all'elettronica, questi i nomi dei primi artisti confermati (in ordine alfabetico) ai quali seguiranno, nei prossimi giorni, altre sorprese: Almamegretta, Enzo Avitabile, Alessio Bertallot, Alpha Blondy, Bluvertigo, Goran Bregovic, Alex Britti, Mimmo Cavallaro, Teresa De Sio, Emis Killa, Ghemon, Irene Grandi, Kutso, Lacuna Coil Levante, Lo Stato Sociale, Ylenia Lucisano, Med Free Orkestra, Nesli, Noemi, Pfm, Enrico Ruggeri, Daniele Ronda & Folklub, Santa Margaret, James Senese & Napoli Centrale, Tinturia, Tarantolati di Tricarico, Paola Turci, Mario Venuti & Mario Incudine.

Via al contest dedicato agli artisti emergenti - Intanto, si è conclusa in questi giorni la seconda fase dell’1MNEXT, il contest legato al primo maggio di Roma e dedicato agli artisti emergenti. Tra i 681 artisti iscritti al contest 2015, 1MNEXT ha pre-selezionato 12 Artisti/Band, dandogli la possibilità di essere valutati da una giuria di qualità e via web da una giuria popolare. Attraverso l’esibizione dal vivo dei prossimi 24, 25 e 26 aprile 2015 al Contestaccio di Roma, si contenderanno i 3 posti disponibili per esibirsi live sul palco del "concertone": Il vincitore assoluto del contest verrà proclamato durante l’evento ed avrà la possibilità di avviare una stretta collaborazione con l'organizzazione del Primo Maggio affinché l’esibizione in Piazza San Giovanni sia solo il principio di un importante percorso di crescita e visibilità.