Billie Eilish, la trasformazione shock: "Ora mi metto a nudo". Il potere contro gli abusi

Via le felpone abbondanti, la tuta oversize, le magliette extralarge. Via i capelli bicolori, verde-acido e neri. Via l’aria da adolescente problematica. La nuova Billie Eilish che ti punta addosso il suo sguardo di sfida dalla copertina di Vogue e dal suo account Instagram seguito da quasi 84 milioni di persone è una giovane donna dai capelli platinati con pose da vamp che indossa un bustino attillato e guanti super sexy in latex color carne. Una trasformazione da lasciare a bocca aperta e che ha letteralmente mandato in visibilio i milioni di fan, tra condivisioni, commenti e cuoricini, polverizzando ogni record: in appena 6 minuti ha totalizzato un milione di like. Niente di cui stupirsi visto che, ad appena 19 anni, Billie Eilish è indubbiamente l’artista numero uno al mondo, tra Grammy conquistati a mazzi, visualizzazioni monstre su Youtube, eventi globali in streaming e canzoni di successo centrate in una sequenza impressionante, fin da quando aveva 14 anni e con quella sua voce sussurrata e inconfondibile componeva brani nella cameretta della sua casa di Los Angeles insieme con l’inseparabile fratello maggiore Finneas.

L’occasione ora è il lancio di “Your Power”, bellissimo brano già al vertice delle classifiche digitali mondiali, di cui come sempre Billie è autrice e interprete. Non solo. Anche il videoclip che accompagna la canzone, già 34 milioni di views in pochi giorni, è diretto da lei. La si vede nella Simi Valley alle prese con un’anaconda da 36 chili , suadente e pericolosa, proprio come tante volte sono coloro che abusano del proprio potere approfittando di una situazione ìmpari.

Ed è proprio questo il tema del brano nel quale Billie si mette a nudo come mai prima d’ora e  lancia l’allarme contro gli abusi di potere sugli adolescenti, un abuso che lei stessa ha subìto e che racconta attraverso una storia tossica in cui è facile indovinarla come una dei due protagonisti. “Your Power è una delle mie canzoni preferite tra quelle che ho scritto. Mi sento molto vulnerabile ad averla pubblicata perché l’ho custodita a lungo gelosamente nel mio cuore. La canzone racconta di situazioni molto differenti che tutti noi abbiamo provato o visto. Spero possa ispirare un cambiamento. È un invito a provare a non abusare del tuo potere”.

Nonostante l’apparente metamorfosi, a ben vedere il messaggio è lo stesso che sta a cuore a Billie da anni, quello della body positive contrapposta al body shaming di cui lei stessa è stata oggetto. “Conta solo quello che vi fa stare bene. Fate quel che volete, quando volete. Mostrare il proprio corpo non dovrebbe toglierti il rispetto"Non ho mai voluto che il mondo sapesse tutto di me - disse in un'intervista del 2019 -. Ecco il motivo per cui porto abiti larghi. Nessuno può avere un'opinione perché non ha visto ciò che c'è sotto. Nessuno può dire, 'Oh è una magra robusta, non è una magra robusta, ha il sedere piatto, non ha il sedere piatto.
    Nessuno può dirlo perché non sa".
    Nell'intervista a Vogue Eilish sottolinea che nessun uomo ha il diritto di allungare le mani se una donna indossa un certo tipo di abbigliamento.
    "All'improvviso - dice - sei un'ipocrita se vuoi mostrare il tuo corpo, sei una facile, una sgualdrina. Se lo sono allora ne sono fiera... A prescindere se mostri il tuo corpo, la tua pelle, il rispetto non va tolto"”.

 “Your Power” farà parte del suo prossimo disco, il secondo dopo il grande successo dell’album di debutto “When We All Go To Sleep, Where Do We Go?” (certificato doppio platino in Italia che ha regalato a Billie diversi Grammy e record mondiali), che si intitolerà “Happier Than Ever” e sarà disponibile in tutti i negozi e in digitale dal 30 luglio (è già attivo il pre-order/add/save  https://billieeilish.lnk.to/HappierThanEver ). L’album,  che come il disco di debutto è stato scritto e prodotto da Billie Eilish e dal fratello Finneas a Los Angeles, conterrà 16 tracce tra cui, il brano certificato Oro in Italia “Therefore I Am” e il precedente singolo “My Future”.