Un volume racconta la storia delle Edizioni Curci

Un volume racconta la storia delle Edizioni Curci
di Ansa

(ANSA) - MILANO, 11 GEN - Da Domenico Modugno ad Astor Piazzolla, da Toto Cutugno a Giorgio Gaber passando per Vasco Rossi, Tiziano Ferro, Pacifico, Daniele Silvestri e Diodato e con un catalogo comprendente i repertori di Claudio Baglioni, Antonello Venditti e Francesco Renga, le Edizioni Curci sono la casa dei grandi nomi della musica di ieri, oggi e domani. Un libro, ora, ne racconta la lunga storia dalla fondazione ai giorni nostri: "Edizioni Curci - una storia italiana da 160 anni' (Edizioni Curci - AA.VV. - 240 pagine - 29.90 euro). Arricchito da foto, riproduzioni di manifesti e lettere d'epoca, racconta sia 160 anni della famiglia che ha trasmesso di padre in figlio i valori della casa editrice, sia la storia di un Paese di cui le Edizioni Curci hanno tradotto in musica l'identità e la cultura. Diviso in 4 sezioni, il libro vede i contributi di Angelo Foletto (presidente Associazione nazionale critici musicali), Luca Ciammarughi (pianista e critico musicale), Gianpietro Quiriconi (avvocato) e Andrea Laffranchi (giornalista e critico del Corriere della Sera). Oggi la direzione delle Edizioni Curci è affidata ad Alfredo Gramitto Ricci, affiancato dai direttori generali Claudia Mescoli per la sezione dedicata alla Musica Leggera e Laura Moro per la divisione di Musica Classica. (ANSA).