Salone Libro, polemiche per Altaforte

Salone Libro, polemiche per Altaforte
di Ansa

(ANSA) - TORINO, 3 MAG - E' polemica a Torino, in particolare sui social, per la presenza al prossimo Salone del Libro, dal 9 al 13 maggio, della casa editrice dell'ultimo libro su Matteo Salvini, 'Io sono Matteo Salvini, intervista allo specchio', a cura di Chiara Giannini, che verrà presentato proprio durante la kermesse libraria. Si tratta di Altaforte Edizioni, diretta da Francesco Polacchi, dal 2004 aderente a Casa Pound. A far emergere la questione è stato il direttore del Salone, Nicola Lagioia, che su facebook spiega di aver chiesto, e ottenuto, dal mondo politico di tenersi fuori dal Salone, tanto più in questi giorni di campagna elettorale. Lagioia specifica poi che la presentazione del libro non è in programma, ma che al Lingotto è presente lo stand di Altaforte, che per altro ha fatto regolare richiesta di partecipazione. "Non abbiamo nascosto a nessuno la nostra formazione", spiega l'editore che si dice stupito per le polemiche e che annuncia di rivolgersi alla polizia per denunciare le ingiurie sui social.