Canta, balla e scrive. A 16 anni Matteo Markus Bok è già una star

Codice da incorporare:
di Askanews

La promessa è quella di non lasciarsi mai. A farla, a soli 16 anni, è Matteo Markus Bok, teen idol in grande ascesa anche in Italia, che nel suo primo libro "Promise - La mia promessa a voi", uscito il 24 settembre per Fabbri Editori, racconta tutta la sua vita, tra successi, affetti, passioni e sogni.

La promessa alle mie fan

"'Promise' è la mia promessa alle mie fan, la promessa a coloro che mi seguono che io sarò sempre al loro fianco durante i momenti più difficili - ha raccontato - in questo libro racconto tutte quelle esperienze che hanno formato me, chi sono in questo momento, fanno vedere anche momenti difficili, momenti di bullismo, momenti in cui anche io avrei voluto avere qualcuno al mio fianco e vorrei essere quella persona che io non avevo quando stavo vivendo quei momenti".

E' già una star

L'artista nato in Italia da madre italiana - la sua instancabile Mamager Ely - e papà tedesco canta, balla, recita e parla 4 lingue. È già una star in Germania, dove si è piazzato secondo al talent "The Voice kids" nel 2016; in Italia ha partecipato a "Italia's got talent" nel 2017 e a "Sanremo Young" nel 2018."Ho iniziato con il musical 'Il re Leone', avevo 9 anni, sembra una vita fa, un'esperienza che mi ha cambiato la vita e da lì in poi non mi sono più staccato dalla musica".Entusiasmo, energia e bravura sono le sue qualità innate. Ma già da piccolo ha conosciuto cosa sono gli haters:"Non solo cyberbullismo, ma bullismo in generale, ma il cyberbullismo fa parte anche della mia vita, avendo iniziato quando ero molto piccolo, quando avevo 12 anni avevo circa 20.000 follower su Instagram e già lì, immaginate un 12enne piccolino con la frangetta che riceveva insulti, qualche domanda se la inizia a fare, perché esiste tutto questo? Per fortuna ho avuto la mia famiglia al mio fianco durante quel periodo, che mi ha dato tanta forza".

E Matteo si è anche inventato un oggetto per tenere i suoi fan "agganciati" fisicamente: "Questo è il mio ingranaggio, anzi, il nostro ingranaggio. È un gioiello che ho creato per me e i miei fan, perché dico sempre che io e i miei fan abbiamo una connessione molto forte, volevo creare qualcosa che ci connettesse veramente - ha spiegato - Quando ci incontriamo facciamo sempre una foto in cui loro si incastrano al mio ingranaggio e così siamo connessi". Il libro è la prosecuzione naturale del suo primo album "Cruisin'", uscito a maggio 2019 (e che contiene anche il pezzo "Promise", che ha eseguito in studio per noi). Il primo singolo estratto è un brano dal ritmo latino:"Ho avuto la fortuna di imparare lo spagnolo da piccolo e quando ero in tour europeo l'anno scorso con Soy Luna ho parlato per mesi spagnolo e ad un certo punto mi è venuta voglia di sperimentare in spagnolo, ho scritto 'El Ritmo', che è il mio primo pezzo spagnolo, che adesso ha oltre 5 milioni di visualizzazioni su Youtube, che è una cosa straordinaria, quindi non potevo non fare un altro pezzo, 'Besos Besos' è la continuazione di El Ritmo".