Lucca città di carta, 100 eventi e ospiti da Vichi a Duranti

Lucca città di carta, 100 eventi e ospiti da Vichi a Duranti
di Ansa

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - Non una vetrina spot, ma un evento annuale che metta in rete, produca cultura, scopra talenti, valorizzi il territorio, avvicini grandi e piccoli alla cultura del libro e della carta con attività divertenti. Si presenta così "Lucca Città di Carta", il primo festival della città delle Mura dedicato ai libri e alla carta, che si terrà, dopo uno stop forzato causa Covid, sempre al Real Collegio, ma dal 28 al 30 agosto, a ingresso gratuito (orari: 28 e 29 agosto 15-24; 30 agosto 10-22). Organizzato dalle associazioni culturali Nati per Scrivere e L'Ordinario - con sostegno di Regione Toscana e Comune di Lucca e il patrocinio di Ufficio Scolastico IX Lucca Massa Carrara - "Lucca Città di Carta" propone un programma trasversale con circa 100 eventi in tre giorni. Tanti gli ospiti attesi, oltre 60 le presentazioni di libri, un'area interamente dedicata ai bambini, prodotti artistici dal vivo, due progetti editoriali a firma festiva. "Se dovessimo usare un'immagine per descriverlo - spiegano Romina Lombardi e Alessio Del Debbio, ideatori di "Lucca Città di Carta" e presidenti delle rispettive associazioni culturali - sarebbe quella delle mani e del cuore di tante persone che da due anni credono e sostengono questo progetto e che ci hanno spinto ad andare avanti, nonostante il Covid e tutte le difficoltà incontrate. Questo è il Festival dei particolari: dei libri usciti letteralmente dalle soffitte, delle mani che riproducono miniature, calligrafie particolari, incisioni d'arte e carte, del profumo delle cose vecchie, come le macchine da stampa, e di quello dei libri, delle tenaci parole degli editori indipendenti, della fatica della nascita di tanti progetti culturali". Tra gli ospiti attesi Marco Vichi e Leonardo Gori in un "duo" in giallo, in dialogo con Sandra Tedeschi (28 agosto, ore 21.15); lo storico e critico d'arte Luca Nannipieri con il suo ultimo libro dedicato a Raffaello e protagonista di una tavola rotonda sulla cultura in Italia (il 28 agosto alle 18.45 e 29 agosto ore 18.30); la scrittrice Francesca Duranti in un'intervista-omaggio a cura di Andrea Pannocchia (29 agosto ore 19.00); i giornalisti Angelo Mellone, scrittore e capostruttura Rai che al festival presenterà "Fino alla fine", l'ex Ilva e i fallimenti di un paese (29 agosto ore 21.15), Angela Iantosca, da sempre impegnata sui temi sociali con il suo "In trincea per amore. Storie di famiglie nell'inferno delle droghe" (28 agosto ore 21.00) e Damiano Grognali, inviato di SkyTg24 che in assoluta anteprima al Festival terrà una speciale lezione sull'uso e studio del mezzo e fenomeno podcast (30 agosto ore 15.00). Il Premio Andersen Fabrizio Silei sarà invece protagonista (sabato 29 agosto alle ore 15.15) di un evento speciale realizzato in collaborazione con Biblioteca Agorà e L'Ornitorinco Atelier dal titolo "Trappola per volpi, ovvero scambiamoci una storia": un incontro-narrazione condotto dall'autore con uno scambio di storie dei partecipanti a partire da una vecchia foto che il pubblico dovrà portare. Tra gli eventi legati all'attualità la presentazione del libro "Ponte Morandi, il sesto senso di un soccorritore" di Alessandro Basile (28 agosto ore 15.15), e "Le guerre degli altri" di Marco Giaconi (29 agosto ore 17.15). Per il programma completo degli eventi e le informazioni in tempo reale si rimanda al sito ufficiale del Festival: www.luccacittadicarta.it. (ANSA).