Qual è il secondo cameo (segreto) di Alfred Hitchcock in "Psyco"? Non leggere qui

Non leggere "Una visita al Bates Motel" di Guido Vitiello se...

Qual è il secondo cameo (segreto) di Alfred Hitchcock in 'Psyco'? Non leggere qui

Dieci Buoni Motivi di Guido Vitiello per NON leggere "Una visita al Bates Motel"

Non leggere "Una visita al Bates Motel" se:

1.Hai la certezza inscalfibile che Psycho per te non abbia più segreti, o al contrario:

2. Non sai di cosa parla il film e hai paura degli spoiler (dai, è lui con la parrucca);

3. Non sopporti l’idea che in un libro sul cinema non compaiano mai le parole “profondità di campo”, “suono extradiegetico” e “piano-sequenza”;

4. La frase di Hitchcock secondo cui Psycho è la storia di “un uomo che si innamora di una bellissima donna in un ritratto” ti sembra così ovvia che non ha bisogno di spiegazioni;

5. Non ti incuriosiscono le collezioni d’arte private, nemmeno quelle degli assassini;

6. Non vuoi sapere chi ha accoltellato sotto la doccia la Venere di Velázquez;

7. Non ti interessa scoprire qual è il secondo cameo (segreto) di Hitchcock nel film;

8. Proprio non capisci cosa c’entrino con Psycho Apuleio, i misteri di Eleusi, i pittori preraffaelliti, gli uccelli mitologici medievali e le stravaganze giovanili di Flaubert;

9. Non vuoi sapere perché la signora Bates è stata sepolta in un abito blu pervinca;

10. La tua mamma te lo ha proibito.