L'incidente mortale, il lutto, le operazioni e lo scherzo hard della figlia: le sventure di Eva

La ex venere bionda del cinema a luci rosse, da anni mamma e modella, è alle prese con i postumi del gravissimo incidente in Ungheria. Nuove ferite, sulle vecchie

Eva Henger. A destra, una delle ultime foto dall'ospedale (da Instagram)
Eva Henger. A destra, una delle ultime foto dall'ospedale (da Instagram)

Strano ma ritornante il destino, se così lo vogliamo chiamare, dei divi dell'hard o ex tali. Rocco Siffredi un giorno piagnucola della sua eccezionalità, rivela i conflitti interiori, i problemi che ha avuto con la moglie, la sessualità e la famiglia, poi si riprende e torna a fare il produttore porno. L'attore sempre meno, perché come ha ammesso, a 60 anni trovarsi nudo di fronte a una 20enne rischia di essere patetico. Selen si è ripresa da anoressia e dallo stigma di donnaccia appiccicatole addosso, per aprire una clinica della bellezza nella sua Ravenna. Eva Henger torna alle prese con gravi problemi di salute. Stavolta per i postumi di un grave incidente che ha visto protagonista lei e suo marito Massimiliano Caroletti in Ungheria.

Trasferita in elicottero, nuove operazioni per lei

Lo scontro è stato durissimo, due persone sono morte e la Henger e Caroletti si sono salvati riportando molteplici fratture. Sono necessari diversi interventi per ricostruire le ossa, per questo la ex diva ungherese dell'hard, da tempo modella, influencer e mamma, è stata trasferita in elisoccorso alla Clinica Villa Parioli di Roma. Il marito Massimiliano Caroletti, che insieme a lei ha documentato la loro degenza, ha scritto sui social: "Eva dovrà essere sottoposta a diverse operazioni, ma è conscia che dopo starà meglio. Eva è la mia vita, non la lascerò mai sola". Lei ha confermato: "Sto malissimo".

Gli attacchi di panico dopo la morte di Schicchi

La bellezza statuaria e la disinibizione non ha evitato ad Eva Henger i contraccolpi della vita. La ex attrice ha detto di soffrire di gravi attacchi di panico e claustrofobia, di sentirsi morire e di aver bisogno di tempo e soprattutto di aiuto immediato quando tornano le crisi. Questo disturbo risale ad un lutto, la perdita di Riccardo Schicchi, suo marito e inventore dell'agenzia Diva Futura che lanciò lei e le altre principali pornostar italiane. La Henger assistette alla chiusura della bara in cui stava schicchi, quella visione la perseguita e le leva il fiato. L'ultima volta le è accaduto mentre faceva la spesa in un centro commerciale assieme alla figlia Jennifer, lei ha raccontato: "Soffro di extra-sistole, poi comincio ad avere un dolore fortissimo al petto e difficoltà di respiro. Inizio a tossire e mi sento svenire. Ero convinta di morire, le mani mi si sono addormentate, poi le gambe e a quel punto mio marito mi ha portata in ospedale. Solo dopo 10 ore ho iniziato a stare meglio".

Rocco: "Perché non mi vogliono a insegnare nelle scuole". Videointervista

Lo scherzo crudele

Del rapporto complicato con la figlia Mercedesz, figlia sua e di Schicchi, si è spesso detto e scritto. La ragazza, cresciuta con tutti i problemi che hanno in ambito scolastico e oltre i figli dei divi porno, si è nel tempo trasformata anche fisicamente, esaltando il suo lato sensuale con il totale dissenso della madre, che a tratti l'ha definita irriconoscibile. Lo scherzo più crudele glielo ha fatto proprio Mercedesz, da lei chiamata Memi, che in combutta con Le Iene finse di aver appena cominciato una carriera a luci rosse e di aver già realizzato il primo filmato. Una Henger infuriata, sconvolta e tremante si scagliò contro la figlia fino a scoppiare in lacrime quando le fu detto che si trattava di uno scherzo. Perché il porno evidentemente lascia addosso segni difficili da levare via, e lividi interiori. E poi non si guadagna più come un tempo come ha confermato la nuova stella Valentina Nappi: "Lo fai se ti piace, se aspetti i grandi soldi stai sbagliando mestiere". Non dite che non vi era stato detto. 

L'anoressia, il "marchio" addosso: "Ero Selen, ora sono Luce". L'intervista