Tiziano Ferro come Elton John e Ricky Martin: “Negli Usa per diventare papà, ma non ho un compagno”

Nessun fidanzato in vista per il momento, ma il cantante ha imparato a stare da solo: ora si sente pronto per l'importante passo

Tiziano Ferro come Elton John e Ricky Martin: “Negli Usa per diventare papà, ma non ho un compagno”
TiscaliNews

Dopo Elton John, Ricky Martin e Nichi Vendola anche Così Tiziano Ferro ha deciso di avere un figlio e, pur di ottenerlo, si è trasferito a Los Angeles, negli Stati Uniti. "Se sono in America – racconta il cantante a Vanity Fair - è anche perché voglio un figlio, e lo voglio anche da solo". Ferro, che nel 2010 aveva pubblicamente dichiarato la sua omosessualità proprio sulle pagine del medesimo settimanale, in questa intervista parla, tra le altre cose, della sua situazione sentimentale e del sogno di paternità.

In questo momento non ha un compagno

"Appena fatto coming out mi sono fidanzato - spiega - e sono rimasto in coppia quattro anni. Il giorno in cui è finita, mi sono seduto al tavolo e in mezz’ora ho scritto 'Solo' è solo una parola, che è anche la canzone che amo di più di tutto l’album. Non succede mai che abbia un brano preferito, ma questa volta sì. Nel mio primo lungo periodo da solo ho avuto un’ansia tremenda: dovevo ritornare dentro una coppia". Sugli americani dice: "Non ne ho mai frequentato uno. C’è questa perfezione fisica che un pochino mi spaventa: le pance piatte, i denti bianchissimi, il botox. Io forse cerco qualcosa di più normale, sia fuori che dentro".

Tiziano Ferro sogna soprattutto un figlio

"Sono in America anche per questo. Frequento incontri per aspiranti genitori e mi sono reso conto che c’è molta razionalità da mettere in questo progetto, lo slancio non basta. Diciamo che se il cuore riesce a superare la quantità di burocrazia richiesta, allora il figlio lo vuoi per davvero. Comunque sì, un bambino lo vorrei anche se sono solo. Spero però di trovare una persona con cui condividere questo sogno. Ma se poi incontro qualcuno che figli non ne vuole? (...) Io rispetto le opinioni di tutti, se una persona non desidera figli è libero di fare le sue scelte. Soltanto credo che su certe cose importanti si debba essere d’accordo in una coppia. Vedremo, insomma. Ma sono sicuro che qualsiasi cosa succederà, lo dirò a Vanity Fair, ormai è una tradizione".

Prima di Ferro anche Ricky Martin, Elton John e Nichi Vendola

Prima di lui anche Ricky Martin ha realizzato il sogno di diventare papà. Otto anni fa ha avuto due gemelli da madre surrogata. Successivamente è stato il turno di Elton John, divenuto padre di due bambini, venuti al mondo, anche loro, da una madre surrogata: Elijah di 3 anni e Zachary di 5. A ricorrere all'utero in affitto non sono tuttavia le sole grandi popstar. Anche Nichi Vendola si è affidato a questa nuova pratica. Oggi, assieme al suo compagno Eddy Testa, ha formato una famiglia al cui centro si trova il piccolo Tobia.