Tiscali.it
SEGUICI

Pitt-Jolie: la violenza in aereo svelata nei dettagli e l'odio del figlio Pax: "Sei una persona orribile"

Il libro di Pieau e Tropéa racconta cosa avvenne a bordo, provocando la distruzione della famiglia. Il ragazzo adottato descrive il padre in modo terribile

Cristiano Sanna Martinidi Cristiano Sanna Martini   

I Brangelina, la coppia più bella, glamour e invidiata del mondo, non esistono più. Restano macerie di un matrimonio fra odio, rancori, ripicche su affari e prorprietà  (soprattutto il castello francese con tenuta di Charteau Miraval) e due vite molto distanti. Ma a far luce su quel che accadde nel novembre 2016 in quello scontro fra Brad Pitt, Angelina Jolie e i loro figli arriva il libro Angelina Jolie et Brad Pitt: Les secrets du divorce du siècle scritto per Hachette da Laurence Pieau e Hervé Tropéa, uscito il 2 novembre. Che ricostruisce la sequenza che portò al divorzio.

L'esplosione d'ira a bordo

Stando al libro di Pieau e Tropéa, che viene definito molto documentato per come cita testimoni, dati, documenti processuali e le voci dei due protagonisti, quel giorno di novembre di sette anni fa la tensione in famiglia era già molto alta nel van che stava portando Pitt, Jolie e i loro figli biologici e adottati dall'amatissima (specie da lei) tenuta francese all'aeroporto di Nizza. Una volta in volo, direzione Los Angeles la situazione precipitò e i dettagli ora diventano pubblici. A far partire la scintilla definitiva sarebbe stata una lite fra Brad Pitt e il figlio Maddox, talmente accesa da portare Angelina Jolie ad alzarsi e intervenire. La coppia avrebbe proseguito nel litigio anche presso i bagni dell'aereo, dove Pitt avrebbe "urlato contro di lei" afferrandola "per la testa" e poi "per le spalle", scuotendola con violenza. I figli sarebbero allora intervenuti per separare i due ma a quel punto un Pitt completamente fuori controllo avrebbe "messo le mani al collo di uno dei bambini e dato un pugno in faccia a un altro per poi gettare birra e vino su di loro". All'arrivo, all'uscita dell'aereo privato, la decisione di Pitt verso Jolie: "Vaffan...ti lascio". Qui usiamo il condizionale ma buona parte di quanto riportato dai due scrittori rispecchia quanto risulta negli atti depositati in seguito al tribunale di Los Angeles dai legali della Jolie.

L'ira di un figlio

E mentre si avvicina il Thanksgiving, il giorno del Ringraziamento che è una delle principali feste tradizionali americane, a rompere il silenzio è Pax Thien, figlio adottivo di Brad Pitt e Angelina Jolie di origine vietnamita. ll quale ha prima un autentico sfogo rabbioso contro il genitore, poi messo in evidenza dal Daily Mail: "Sei uno str...di livello mondiale, dimostri ripetutamente di essere una persona terribile e spregevole. Non hai considerazione o empatia verso i tuoi figli...che tremano di paura quando sono in tua presenza. Mai capirai il danno che hai fatto alla mia famiglia, non sei in grado. Hai reso la vita delle persone più vicine un continuo inferno...un giorno la verità verrà alla luce. Perciò, buona festa del papà, fott...orribile essere umano". Così' finiscono le famiglie segnate da incomprensione, violenza e mancanza di comunicazione. Va detto che dopo questi fatti, Brad Pitt si è liberato dell'alcolismo violento che lo affliggeva da anni, e che ringraziando commosso durante una premiazione tempo fa, ha indicato nel collega Bradley Cooper l'amico che più gli è stato vicino quando per tutti era il mostro. Restano le ferite dei figli, profondissime e rese più pulsanti dal rancore. Alcuni di loro, diventati maggiorenni, si sono fatti cancellare il cognome del padre. 

Da sinistra: Pax Thien, Shiloh, Vivienn, Zahar e Maddox con Angelina Jolie (Shutterstock)

 

 

Cristiano Sanna Martinidi Cristiano Sanna Martini   
Speciale Sanremo 2024

I più recenti

Angelina Mango (montaggio da Instagram/Ansa)
Angelina Mango (montaggio da Instagram/Ansa)
Mark Whalberg in versione ultrà cattolico oggi, ai tempi del successo come Marky Mark e divo del cinema (da Instagram)
Mark Whalberg in versione ultrà cattolico oggi, ai tempi del successo come Marky Mark e divo del cinema (da Instagram)
Francesco Totti e Ilary Blasi: allora le lacrime erano di commozione (Ansa)
Francesco Totti e Ilary Blasi: allora le lacrime erano di commozione (Ansa)

Le Rubriche

Andrea Giordano

Docente universitario, dopo 8 anni allo Ied Como, oggi insegna Cinematografia...

Emanuele Bigi

È cresciuto con la passione per il cinema che non lo ha mai mollato. È autore...

Cinzia Marongiu

Direttrice responsabile di Milleunadonna e di Tiscali Spettacoli, Cultura...

Maria Elena Pistuddi

Nata a Roma nel 1970, si è laureata in Scienze Politiche nel 1994. Dopo...

Camilla Soru

Cagliaritana, studi classici, giornalista pubblicista, ha intrapreso la carriera...

Cristiano Sanna Martini

In passato ha scritto per L’Unione Sarda, Il Sole 24 Ore, Cineforum, Rockstar...