Gli 81 anni di Fabio Testi: "La piccola pensione con cui vivo, e le voci maligne su me e la Fenech"

L'attore, considerato fra i bellissimi e i sex symbol del cinema, oggi fa una vita molto diversa. Ma chiarisce i punti grigi che gettano ombra su di lui

Fabio Testi ed Edwige Fenech (foto Ansa e Wikipedia)
Fabio Testi ed Edwige Fenech (foto Ansa e Wikipedia)
TiscaliNews

Essere un bellissimo del cinema italiano, il prototipo di aitante macho e bel tenebroso. E vivere tutta questa eredità con il distacco di chi oggi, a 81 anni, vive una vita diversa rispetto agli anni frenetici delle produzioni di cinema e tv che ti portano in giro per il mondo, fra party esclusivi, red carpet e tanto, tanto gossip. Almeno uno di questi ha fatto molto male a Fabio Testi, perché coinvolge un altro sex symbol che è rimasta una sua cara amica.

La pensione da 1.100 euro

Intervistato dal Corriere della Sera, Fabio Testi parla della sua quotidianità oggi. Lontana dallo sfarzo: "Io vivo della mia pensione: 1.100 euro al mese". Da qui l'esigenza di accettare ospitate tv e partecipazioni ai reality, come è capitato per il Grande Fratello Vip: "L'ho fatto per soldi. Io sono un tipo franco e diretto: ci ho messo mezzo secolo a farmi un nome e oggi questo nome si paga. La produzione del Grande Fratello mi ha pagato bene e l’ho fatto. Oggi solo un bel film lo farei gratis". In Rai è stato bandito da quando parlò dell'apertura sessuale delle donne dell'Est, citando un menage a trois che in realtà riguardava un suo amico: "Mi hanno trattato come se avessi insultato le donne, cosa assurda. E da allora non sono mai più stato chiamato in televisione. Bella roba". Poi c'è il gossip che insegue da sempre lui, Edwige Fenech e Edwin, unico figlio dell'attrice che oggi è manager Ferrari fra gli Usa e la Cina.

Le voci che lasciano lividi

Al Corriere Fabio Testi ha detto: "Mi ferì molto quando associarono a me una maternità di Edwige Fenech, sia perché lei mi era molto cara e io le ero stato vicino in un momento difficile, sia perché mi vedono sempre come un uomo bello che pensa solo a fare l’amore. Io parlo e recito in inglese, francese e spagnolo, ho lavorato con alcuni dei più grandi registi, so guidare un aereo e amo la poesia. Qualche volta anche noi uomini siamo bersaglio di sessismi, ma nessuno lo dice mai". La sua vita sentimentale oggi? L'attore parla di una non meglio identificata amica speciale, e dellao storia con una ragazza che però poi "ha fatto pace col suo moroso ed è tornata da lui. Pace".