Bunga Bunga George. Clooney: "A quelle feste c'ero, mi chiesero di parlarne, poi mi bloccarono"

Il divo: "Per difendere Berlusconi mi chiesero di testimoniare. Ma dissi che avrei dovuto raccontare tutto"

Clooney fra Berlusconi e Sabina Began
Clooney fra Berlusconi e Sabina Began
TiscaliNews

Mentre si attende l'apertura del processo Ruby Ter, che vede l'ex premier Silvio Berlusconi imputato insieme ad altre trenta persone corruzione in atti giudiziari, a parlare delle serate Bunga Bunga è, inaspettatamente, George Clooney. Lui c'era, lo ha confermato a margine di una intervista a Cannes, dove presenta il film sulla corruzione finanziaria americana, intitolato Money Monster.

"Il legale di Berlusconi mi contattò"

All'intervistatore, Clooney ha detto: "Se fossi ubriaco racconterei un segreto su Berlusconi. Riguarda il processo per il caso Ruby Rubacuori. Valentino Valentini, che forse era il suo avvocato, forse no, comunque si comportava come tale mi chiese di testimoniare in favore di Berlusconi". La stessa Ruby sostenne di aver partecipato a una festa organizzata da Berlusconi in cui era presente il divo premio Oscar.

"Ho un futuro, una moglie. Non posso"

Ma Clooney risponde così: "Il giorno del party con Ruby io non c’ero. Berlusconi mi aveva organizzato un volo privato da Milano a Roma per parlare del Darfur. Non andai però al party Bunga Bunga. E questo, secondo loro, avrebbe aiutato a dimostrare che il party era stato inventato da Ruby Rubacuori che, al contrario, affermava di aver partecipato ad una festa con me". Poi, la sottolineaturea da parte dell'attore, non gradita da chi prendeva le difese del Cavaliere: "Accettai. Aggiungendo però che se mi avessero chiamato a testimoniare su quella serata, allora avrei parlato anche degli altri party, quelli in cui, invece, ero presente. E allora sono stati loro a chiedermi di non presentarmi. Ma non posso dire di più". Decisione fermissima: "Non so nemmeno se sarei pronto a parlare anche qualora Berlusconi dovesse uscire dalla scena politica italiana. Non posso, ho una moglie. E un futuro".