L'ira di Argentero: "Siamo schifati da quello che stanno facendo a nostra figlia neonata"

L'attore e la compagna Cristina Marino su Instagram svelano la loro rabbia per come viene violata la privacy di Nina. E rispondono in modo spiazzante

Luca Argentero con Cristina Marino
Luca Argentero con Cristina Marino
TiscaliNews

Il più grande successo professionale, quello dell'amatissima serie Doc - Nelle tue mani. La nuova felicità nel privato, con la storia d'amore con Cristina Marino. E l'indignazione che esplode ancora dal fronte privato, e riguarda la figlia piccolissima. Luca Argentero e Cristina Marino l'hanno documentata con un post su Instagram. C'è in ballo la dignità dell'appena nata. Scrive la coppia su Instagram: "Siamo indignati, schifati e rammaricati di come la parola rispetto venga a mancare davanti al denaro. Siamo disgustati nel vedere come i direttori di due giornali permettano che la faccia di una neonata venga pubblicata...è immorale venire meno alla volontà di un genitore, è in altrettanto modo illegale postare il viso riconoscibile di un minore...Io e la mia compagna avevamo deciso di tutelare la cosa più preziosa che abbiamo. Siamo sicuri che l’avidità e la superficialità verranno punite nelle giuste sedi!".

Quelle foto di troppo

L'ira di Argentero e Marino viene spiegata così: "Nina è stata esposta in modo irresponsabile, schiaffata sulle pagine della rivista. Lo sappiamo che ci sono cose più gravi in questo momento ma a noi questo tocca da vicino, perché non è quello che volevamo. Soprattutto avevamo deciso di fare un po' come ca**o ci pare in qualità di madre e padre. Di fare in modo giusto e idoneo con l'immagine di nostra figlia. Non bastano due pixellini sul viso per non rendere riconoscibile un minore. Nostra figlia in queste foto si vede bene. Ci sentiamo privati del diritto di decidere se pubblicare le immagini di nostra figlia o no". La reazione imprevedibile è stata però quella di mostrare loro stessi la neonata Nina. Come mai? Questa la spiegazione data dalla coppia: "Ora capiamo come mai tanti personaggi pubblici scelgono di pubblicare le foto dei loro figli forse per evitare un accanimento e quindi vi presentiamo la piccola Nina sperando che vi venga voglia di comprare una copia in meno e che ci sia meno speculazione".