Luca Argentero inedito: inferocito, si scaglia contro un paparazzo e lo mette ko

L'attore, reduce da una tranquilla serata al cinema con la moglie "ritrovata", Myriam Catania, perde le staffe con il fotografo, che finisce poi al pronto soccorso

di Maria Elena Pistuddi

Prima la crisi con la moglie, poi la fuitina con l'altra ed infine - forse - il ripensamento. Peccato che in tutto questo, il sistema nervoso del bel Luca Argentero deve essere andato in corto circuito. Succede così che al termine di una normale serata al cinema con la moglie ritrovata Myriam Catania, succede il patatrac. Accortosi di esser stato fotografato dentro la sala e poi inseguito all'esterno, ecco che l'attore va tutte tutte le furie, insegue e poi scaraventa a terra l'incredulo paparazzo, poi finito al pronto soccorso con prognosi di dieci giorni, e deciso a sporgere denuncia.

Myriam assiste impietrita - A documentare quella che sembra la classica scena di un film d'azione è il settimanale "Diva e Donna", le cui foto mostrano anche una Myriam Catania impietrita che osserva la scena dall'altro lato della strada. L'attrice, anche lei provata dal gossip degli ultimi mesi, ma soprattutto dal fatto di esser stata messa da parte - anche se per poco - per la bellissima Cristina Marino, mostra uno sguardo incredulo come se non riuscisse a capacitarsi dell'improvvisa metamorfosi di quell'uomo normalmente calmo e pacato. 

Crisi di nervi -  L'aggressione del paparazzo, poi culminata con una denuncia ai danni dell'attore, è evidentemente la goccia che fa traboccare il vaso. Da quando Argentero si è riavvicinato cautamente alla moglie, dopo l'infatuazione per la collega conosciuta sul set di Vacanze ai Caraibi, i due sono stati letteralmente perseguitati dai fotografi, sempre alla ricerca di conferme sulle reali intenzioni della coppia ritrovata. Era stato il settimanale Novella "2000" a sorprenderli qualche settimana fa dopo una notte trascorsa tra baci e risate, mentre si deve a "Chi" il primo scoop sulla crisi della coppia e sul colpo di testa per la bella Cristina Marino. Insomma, aggressione a parte, la crisi di nervi è più che giustificata.

di Maria Elena Pistuddi