Kasia Smutniak shock: "Non ho scritto io la lettera per i 40 anni di Taricone"

Kasia Smutniak shock: 'Non ho scritto io la lettera per i 40 anni di Taricone'
TiscaliNews

Quella lettera aveva fatto il giro del web, commuovendo i tanti e inconsolabili fan di Pietro Taricone, morto in seguito ad un lancio col paracadute il 29 giugno del 2010. Ed invece, a distanza di qualche mese la bellissima Kasia Smutniak, che dal "guerriero" ha avuto una figlia, Sophia, smentisce certe parole e soprattutto nega di aver scritto lei il post in occasione dei 40 anni, purtroppo mai compiuti, dell'ex vincitore del Grande Fratello.

La smentita: "Non lo avrei mai fatto" - In un'intervista al Corriere della Sera, Kasia fa sapere di non avere mai scritto quella lettera, il 4 febbraio scorso: "Non sono stata io, non lo avrei mai fatto. Purtroppo - ammette - c'è un'altra faccia della medaglia dei social network.  Continuo a dire che non ho Facebook, non ho Twitter e non ho Instagram, ma il problema dei fake non è ancora risolto. Non avrei mai scritto una lettera del genere, non mi sarei mai permessa". 

Il post sotto accusa- "Oggi avresti compiuto 40 anni - c'era scritto nel post - Chiunque lo abbia conosciuto ha capito che era una persona speciale, era veramente unico. Lui era sempre molto riservato, sensibile e molto schietto. Io sono stata la più fortunata perché l'ho avuto per otto anni tutto per me. In questi otto anni abbiamo fatto di tutto, ci siamo detti tutto. Avevamo litigato, ci eravamo lasciati, poi siamo tornati insieme. E' stato proprio il paracadutismo a farci ritrovare. Noi ci siamo ritrovati, eravamo felici. Non potevamo darci più di così. Io so che in quel momento lui era felice. Prima di saltare mi ha mandato un bacio, facendo la faccia buffa, hanno riso tutti. Poi si è lanciato. Non si è reso conto di niente, è morto col sorriso in faccia. Io ero accanto a lui. Se potessi scegliere un modo di morire, vorrei anch'io morire così: nel momento più felice della vita".

La nuova vita di Kasia - Dall'estate del 2011 Kasia è legata al produttore Domenico Procacci, dal quale nell'agosto 2014 ha avuto un figlio, Leone.