Gramsci in giallo tra Holmes-padre Brown

Gramsci in giallo tra Holmes-padre Brown
di ANSA

(ANSA) - BOLOGNA, 21 SET - "Sherlock Holmes è il poliziotto protestante che trova il bandolo di una matassa criminale partendo dall'esterno, basandosi sulla scienza, sul metodo sperimentale, sull'induzione. Padre Brown è il prete cattolico che, attraverso le raffinate esperienze psicologiche date dalla confessione e dal lavorio di casistica morale dei padri, pur senza trascurare la scienza e l'esperienza, ma basandosi specialmente sulla deduzione e sull'introspezione, batte Sherlock Holmes in pieno". Nei Quaderni e nelle Lettere dal carcere Antonio Gramsci analizza i due detective senza nascondere le sue simpatie. È lo spunto di Gramsci in giallo, tre incontri con scrittori, saggisti, biblisti e attori all'Oratorio San Filippo Neri il 16, 23 e 30 ottobre alle 17.30. Fond.Unipolis, Bottega Finzioni, Edizioni Dehoniane e Fond. Gramsci E-R celebrano così l'80/o anniversario della morte del politico e filosofo che partecipò nel 1921 alla fondazione del Pci. Segretario dal '24, fu poi condannato a 20 anni di carcere dal fascismo.