Crozza-Arcuri e una variante brasiliana di nome Fernanda

di Askanews

Roma, 20 feb. (askanews) - "Le primule non ci sono più, però ci sono io! Poteva andare peggio? Certo... Potevano mettere Bertolaso e invece sono rimasto. Botta di culo per me? Certo che sì... Per voi meno! Perché non vi beccate la pergamena con la firmetta. Ve ne farete una ragione? Certo che sì": esordisce così Crozza ancora i panni del Commissario Straordinario Domenico Arcuri, nella prima puntata della nuova stagione di Fratelli di Crozza in onda tutti i venerdì in prima serata su NOVE.La voce fuori campo gli ricorda che l'Italia avrebbe speso 500 milioni per le primule. "Tenga conto che io la colazione al bar la pago 2.800 euro. Per il barbiere spendo 11-12.000 euro", risponde Crozza-Arcuri.Arcuri-Crozza è alle prese con le varianti brasiliane e anche inglesi. Sul piano vaccinale come sempre è lapidario: "Il piano vaccinale funziona? Certo che no!". Ma il passaggio più divertente è quello della variante brasiliana, intepretata dallo stesso comico genovese che veste i panni di Fernanda.