Un remake per Di Leo

redazione

Un remake per Di Leo
di Cinematografo

Madness – Vacanze per un massacro di Fernando Di Leo avrà un remake: Madness. Regista di culto di polizieschi e thriller, molto apprezzato da Quentin Tarantino, molto attivo negli anni ’70 e creatore della famosa trilogia della mala: Milano calibro 9La mala ordinaIl boss, seppe rinnovare il cinema italiano come pochi altri, basti ricordare il dialogo sulla Mafia e la DC ne Il boss, 1972.

Ad annunciare il remake lo stesso team produttivo, la famiglia Curti, che realizzò nel 1979 il film originale e ora farà il remake, Madness. Ancora ignoto il periodo delle riprese, probabilmente tra giugno 2016 e gennaio 2017, è stata individuata la location: Friuli Venezia Giulia, regione molto attiva con la sua Film Commission.

A dirigere sarà Gabriele Albanesi, alcuni horror e thriller in carnet: “Fernando Di Leo è uno dei miei miti cinematografici e Vacanze per un massacro è tra i suoi film meno conosciuti, il cui spunto è però oggi più che mai attuale: un kammerspiel sui furti in abitazione e l’aggressione connessa. La mia versione sarà se possibile ancora più cupa e feroce. Ho intenzione di realizzare un nero violento, un noir selvaggio dove nessun personaggio è senza colpa”.

Il plot del film sarà lo stesso: un criminale appena uscito dal carcere si reca in uno chalet di montagna per recuperare una ricca refurtiva, ma quando arriva si rende conto che la casa è abitata da nuovi coinquilini e che dovrà rapirli e tenerli in ostaggio per impossessarsi del ricco bottino. Madness sarà ricco di spunti legati all’attualità, tra cui Mafia Capitale.

L'articolo Un remake per Di Leo sembra essere il primo su Cinematografo.